rotate-mobile
Il provvedimento

Milan-Napoli costa cara a un lecchese: Daspo per un anno

Il ragazzo ha scavalcato la recinzione su via Piccolomini

Partita soddisfacente, il post decisamente meno. Il questore di Milano ha emesso 4 Daspo nei confronti di altrettanti tifosi milanisti: uno della durata di un anno per un tifoso 26enne trovato in possesso di fumogeni durante il filtraggio, uno di un anno per un 42enne che stava scavalcando ai tornelli e, infine, un provvedimento di due anni per un tifoso di 29 anni che, dopo aver scavalcato, ha colpito con un pugno uno steward. Un altro tifoso milanista, un neo 18enne della provincia di Lecco, a metà del secondo tempo, ha scavalcato l’alta recinzione su via Piccolomini prima di venire fermato dagli steward in servizio all’interno. Per lui un anno di allontanamento.

Il servizio di ordine pubblico predisposto dal questore di Milano Giuseppe Petronzi in occasione di Milan-Napoli è intervenuto 20 minuti prima del calcio d’inizio al cancello 6 per allontanare una ventina di tifosi ospiti che non avevano un biglietto valido per l’ingresso. Il servizio di ordine pubblico - polizia di Stato, carabinieri, guardia di finanza e per la parte di competenza, dalla polizia locale - ha preso il via sin dalle 14 con la bonifica dello stadio Meazza ed è proseguito con la supervisione dell’attività di prefiltraggio e filtraggio da parte degli steward, con la vigilanza ai parcheggi in occasione dell’afflusso dei tifosi e con il corridoio per l’ingresso dei supporter biancoazzurri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan-Napoli costa cara a un lecchese: Daspo per un anno

LeccoToday è in caricamento