menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Enginux Calolzio, nuovo tonfo interno contro Somma

Calolziesi sconfitti a domicilio, ora la vetta si allontana

Match importante per la Enginux per rimanere nel treno della parte più interessante  è più adeguata della classifica.

Partita che scorre con errori da entrambe le parti ma che premia nei primi 7 minuti la squadra di casa che piazza un + 6 grazie anche ad una tripla di Paduano. Time out chiesto da Crugnola che vuole rimettere ordine tra le proprie fila. Ordine non arrivato e dopo un minuti e trenta la Enginux avanza a + 8. Nell’ultimo minuto dopo un salto su tiro un infortunio di Corbetta costringe Redaelli alla sostituzione. Ultimi

secondi che vedono una penetrazione con canestro e fallo su Meroni P che formalizza il gioco da tre. Sempre di Meroni P il canestro all’ultimo secondo che fissa il risultato del primo quarto avanti di 12 punti per la Enginux. (19-7).

Secondo quarto che inizia a favore degli ospiti che piazzano un break di 5 a 0, nel primo minuto e mezzo di gioco, costringendo, dopo una ulteriore palla persa, a chiamare time out coach Redaelli. Nel frattempo l'infortunio di Corbetta appare meno grave ed il coach lecchese, dopo gli ennesimi due punti avversari, decide di riutilizzarlo. La Enginux appare più reattiva e dopo un parziale di 9 a 2 a favore degli ospiti, il canestro comincia a rivedersi riportando la squadra di casa a + 10 a 2,30 dal termine del quarto. Ultime azioni con qualche errore che Redaelli vuole sistemare chiamando time out a 29 secondi dal riposo. Gli attimi finali vedono un doppio ferro che respinge un tiro pesante di Corbetta, fissando il finale di quarto a + 4 per Nelson Somma e la fine del primo tempo con la Enginux sopra di 8 punti. (35-27).Pesanti in questo primo tempo le basse percentuali al tiro da due degli ospiti e nel complesso una componente sui tiri da tre risicatissima da entrambe le parti.

Ripresa che vede maggiore precisione ed equilibrio da parte delle due avversarie con un parziale a metà quarto di 11 a 10 per la squadra di casa.Redaelli chiede comunque maggiore attenzione sulla difesa ed a tre e trenta dal termine richiama i suoi con un time out. L’Enginux fatica a trovare le giuste misure difensive e gli ospiti allungano ulteriormente riportandosi a meno uno sul 49 a 50 riaprendo di fatto una partita indirizzata sinora a  favore della squadra Lecchese.

Il quarto termina sul + quattro degli ospiti.(50 a 54).

Al via l’ultimo quarto che vede il risultato  sbloccarsi dopo un minuto e trenta a favore degli ospiti ma la Enginux non demorde e piazza un break di 5 punti con tripla di Meroni P e realizzazione da due di Corbetta su rimbalzo offensivo. Nemmeno Nelson si fa intimorire e macina punti riportando sul + otto il vantaggio degli ospiti a quattro dal termine. Time out Somma a due e quaranta dal termine quando la Enginux si riporta a meno quattro. Rientro con un break di sette punti che porta a nove lunghezze la distanza da recuperare per i Lecchesi. Gioco da tre realizzato per Enginux a uno è venti

dalla fine. Time out coach Redaelli. palla in mano a Nelson che perde l’attimo e sul recupero arriva la tripla del meno tre. Possesso pesante sprecato dagli ospiti a 50 secondi e la successiva lunetta di Corbetta portano a meno due; rimbalzo offensivo sul secondo libero sbagliato e tentativo da tre di Paduano fallito. Fallo Enginux e Nelson in lunetta che fallisce il primo libero ma non il secondo. Time out dei Lecchesi per disegnare, a  dodici secondi dal termine,  il tentativo su in possesso pieno di distacco.Fallisce il tiro da tre per Enginux mentre Nelson torna in lunetta dove, con l’uno su due e l’ultimo tentativo da tre sporcato su Rusconi fissano il finale avanti di quattro per gli ospiti.73 - 77.

ENGINUX CALOLZIO - SOMMA  73 - 77

ENGINUX CALOLZIO: Paonessa, Giovanzana ne Paduano 3 Meroni L 18 Gnecchi, Rusconi 5 Meroni P 22 Pirovano ne Corbetta 16 Giacchetta 6  Floreano 3 All.: Redaelli, ass Tocalli

NELSON SOMMA: Maffezzoli 7 Rodenas 20 Longo ne Di Giovanni  2 Padova 5 Azzimonti 19 Galli ne Corona 12 Bracci ne Castagnetti 6 Aglio 6  Bessi ne All.: Crugnola, ass Schena

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento