menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Enginux Calolzio, ritorno vincente tra le mura amiche

Battuta Garbagnate con un netto 79-69

Ritorno al palazzetto “Igino Ravasio” di Olginate per Enginux dopo due trasferte favorevoli con l’obiettivo di rimanere agganciati al gruppo “playoff”. Ostico avversario Garbagnate reduce da alcune sconfitte consecutive ma che si è sempre ben comportata, con un inizio campionato da 6 vittorie su 7 incontri.

Partita che vede scorrere la prima metà del quarto iniziale in sostanziale pareggio ma con gli ospiti che piazzano sei dei primi otto punti con due tiri pesanti.Enginux appare molto attenta aumentando gradatamente il vantaggio sino al più nove a due  e venti dalla fine del quarto, ottenuto grazie ad un tiro dalla lunga distanza di Paduano. Immediato time out degli ospiti che non trovano facilmente la via del canestro e sempre capitan Paduano colpisce con la seconda tripla che permette alla Enginux di fissare il primo quarto sul 24 a 13.

Rientro per la seconda frazione con un break di cinque punti per la squadra di casa che allunga con due bombe, prima di Paduano e poi di Rusconi, fissando il vantaggio a 18 punti a metà del quarto. Coach Marrapodi non ci sta e chiama time out. Enginux scatenata; subito Rusconi penalizza nuovamente gli ospiti con la mano “pesante”. Garbagnate non si lascia scoraggiare e risponde con una tripla che seguita da un fallo subito,  inducono coach Redaelli ad un time out, a due e cinquanta dal termine, sul risultato di 37 a 24. Ultimi frangenti della partita dove la squadra Lecchese allunga il vantaggio a 15 punti per il finale di tempo.

44 - 29.

Ripresa con un break di nove punti nei primi tre minuti, compresa tripla di Paduano ed aggiornamento del massimo vantaggio a 19 punti. Buona la prestazione di Giacchetta che sotto canestro sigla i più ventuno a metà frazione. Garbagnate risponde con due canestri pesanti ma capitan Paduano non ci sta e risponde immediatamente presente sull’ennesimo tiro da tre; replica di seguito  Filippi, che ripristina il massimo vantaggio. Da poco entrato Pirovano, con mano calda, riaggiorna il vantaggio a 22 punti con una bomba centrale.

Gli ospiti rientrano gradatamente sino a meno 16 a poco più di un minuto dall’intervallo, con il time out richiesto dai Lecchesi. Il match scivola sul finale di terzo periodo con il risultato di 68 a 51.

Ripresa che vede gli ospiti immediatamente a canestro con tre punti ma Enginux, che non vuole perdere il controllo della partita, risponde con quattro punti sotto canestro riportandosi sul più 21 a sei e trenta dal termine. I padroni di casa controllano la partita, con il vantaggio che oscilla tra i 15 ed i 22 punti mentre il cronometro scorre lento segnando quattro minuti alla fine del match. A due minuti Enginux pare ormai paga e gli avversari comunque consci della sorte cercano punti accorciando il distacco finale a 10 punti.

Finalmente per i lecchesi una buona capacità non solo di saper ottenere dei discreti vantaggi, come peraltro già dimostrato in passato ma soprattutto la maggior attenzione nella gestione  infondono fiducia per il prosieguo del campionato. 

ENGINUX  - GARBAGNATE 79 - 69

ENGINUX CALOLZIO:  Paonessa, Giovanzana ne Paduano 17 Meroni L 15 Gnecchi,  Meroni P  8 Pirovano 3 Corbetta 2 Filippi 6 Giacchetta 19 Floreano ne Rusconi 9 All.: Redaelli ass Tocalli 

GARBAGNATE: Mangiapane 22 Tonella 11 Allegri 10 Arui ne Ripamonti, Iannaccio, Moretti 2 Maina 10 Barella 2 Montalbetti 8 Rigamonti 4 Milani ne all. Marrapodi ass. Beneggi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento