menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Enginux Calolzio, sconfitta in finale al Memorial Magenga

Il trofeo va ad Agrate

ENGINUX CALOLZIO - AGRATE 66 - 71 (21-21) (13-15) (13-18) (19-17)

Enginux Calolzio ritorna sul parquet di Agrate, alle 20,30 di Sabato 17 settembre per affrontare i Canarins, padroni di casa, che hanno superato la compagine di Segrate, per disputare la finalissima del “IV Memorial Marco Magenga “.

Dopo la prova a doppia faccia della partita contro Cernusco,  coach Redaelli vorrà trovare una maggior continuità che servirà soprattutto in vista del prossimo week end, al Torneo di Manerbio, ove le avversarie,  oltre a Cernusco,  saranno i padroni di casa ed Iseo (salita in B).

Enginux entra in campo con Paduano Meroni L Gnecchi Corbetta e Meroni M.

Primo quarto che vede i Lecchesi tenere la testa avanti, pur con vantaggi risicati e  l’ingresso dei giovani Ciancio e Paonessa già nelle fasi iniziali.Il risultato finale di quarto, vede le squadre sulla parità raggiunta comunque durante l’ultimo minuto.

Secondo quarto in sostanziale equilibrio con pochi canestri nei primi cinque minuti. La situazione non cambia nella seconda parte quando il tempo trascorre punto a punto e solo sul finale i Canarins raggiungono un leggero vantaggio.

Rientro dall’intervallo lungo con i Agrate più determinato che nei primi tre minuti piazza un break di sette punti. Enginux non ci sta e infila tre bombe di seguito, Meroni L e due di Corbetta, sfiorando la quarta con Gnecchi da posizione centrale, riguadagnando così un solo possesso di svantaggio. Successivi pasticci in area permettono ad Agrate di allungare sul più sei, 43 a 49 a due e trenta dal termine. Seguono un canestro pesante per parte,  con la situazione di maggior difficoltà per Enginux che non trova la giusta chimica. Quarto che termina sotto di sette lunghezze per la compagine di coach Redaelli.

Ultimo periodo in salita per i Lecchesi che dopo tre minuti devono recuperare 12 lunghezze, che si riducono a nove a metà periodo.

Finale con quintetto senior ma la montagna è ripida e solo a 45 secondi dal termine sul meno sei un tecnico seguito da espulsione per i Canarins riporta la situazione a quattro lunghezze da recuperare. Time out per la corsa finale,  Enginux non sfrutta il possesso ed inizia il gioco dei sistematici, che porta comunque avanti di cinque i padroni di casa a 22 secondi. Time out. Rientro e su tre tentativi da tre falliti,  Enginux cede la prima posizione con il finale di 66 - 71.

Rimangono comunque prove importanti da un punto di vista tattico com la possibilità di valutare come risponde la squadra sotto pressione, ricercando gli equilibri con i giovani comre dimostrato oggi anche nelle frequenti rotazioni.

Prossimo week end ancora denso per Enginux che, come sopra detto, dovrà ulteriormente sfruttare gli incontri per trovare la giusta forma e amalgama in vista della regular season. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento