Il Bike Team Formaggilandia2 Malgrate brilla ancora una volta alla Gf Casartelli

Il sodalizio ha vinto il premio come "squadra con più chilometri percorsi in totale". Il presidente Roberto Maggioni: «Dedichiamo il successo a Fausto Brivio, bloccato da un incidente prima della gara»

Anche quest'anno il Bike Team Formaggilandia2 si è presentato in massa al via della Gran Fondo Fabio Casartelli, la corsa creata in memoria dello sfortunato corridore lombardo deceduto il 18 luglio 1995, a soli 24 anni, a causa di una caduta durante una discesa nella quindicesima tappa del Tour de France.

L'appuntamento alla Gran Fondo Fabio Casartelli è irrinunciabile nel calendario del Bike Team Formaggilandia2, anche grazie all'amicizia che legava Casartelli e il presidente del team Roberto Maggioni, compagni di squadra nella Domus 87 nel lontano 1992.
«Fabio era un ragazzo speciale e un vero amico - ricorda Maggioni - uno di quelli che sembrava sempre serio, ma in realtà sapeva divertirsi e far divertire gli altri. Partecipo a questa corsa da diversi anni, un modo per ricordarlo nella maniera che piaceva a entrambi, pedalando su una bicicletta».

Ciclismo: i re del Criterium della provincia di Lecco 2019 sono Travella e Fiorin

Al via della corsa erano presenti circa quattrocento ciclisti, tra cui ventiquattro "formaggini". I percorsi erano tre, il breve, il medio - con salita fino al Ghisallo - e il lungo, che al Ghisallo aggiungeva anche il celebre Muro di Sormano.

Il Bike Team Formaggilandia2 ha vinto il premio come "squadra con più chilometri percorsi in totale". Per la formazione malgratese è il settimo trionfo. «Voglio dedicare questo premio a Fausto Brivio - conclude Maggioni - anche lui si era iscritto, ma non ha potuto partecipare a causa di un incidente. Poco prima della corsa è stato investito da una macchina, riportando diverse fratture alle costole e al radio. Gli auguro di tornare presto in sella con noi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sull'A9: morto Claudio Zara, Direttore Sanitario di Synlab San Nicolò Como e Lecco

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

  • Mapello: tragedia sui binari, uomo muore dopo esser stato investito dal treno

  • Scomparso 25enne residente nel Lecchese, attivate le ricerche

Torna su
LeccoToday è in caricamento