menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Acque libere": successi per Riva e Furlan, ma che brava la Vergani

Grande successo per la gara di fondo della Canottieri, quest'anno sdoppiatasi su due distanze

Grande risultato di partecipazione e pubblico per l'edizione di "Acque libere 2.0", la gara di fondo organizzata dalla Canottieri Lecco nello spicchio di lago antistante la sede della società bluceleste. Quest'anno si sono cimentati in 110, tra la classica due chilometri (59 partecipanti) e la novità rappresentata dal percorso di 5.000 metri (51 al via).

La competizione tradizionale è stata vinta da Fabrizio Riva, profeta in patria, con il tempo di 24'03", davanti alla strepitosa Valeria Vergani (Pragogrande) di un solo secondo! Completa il podio Laura Beccalli (Canottieri Lecco) in 25'00". Ben due dei primi tre all'arrivo sono donne, cui vanno i complimenti per essere riuscite a mettersi alle spalle decine di uomini. Primo fra gli "amatori" Antonio Martinelli (Swimmer Inside), quinto assoluto in 27'44".

La 5 km è stata appannaggio di Matteo Furlan (Team Veneto), capace di nuotare l'impegnativa distanza in 57'43"; secondo Dario Verani (Nuoto Livorno) in 57'44", anche in questo caso beffato di un secondo, terzo il lecchese Federico Rusconi (Team Lombardia) con 58'50". In acqua sono scesi solo atleti agonisti Fin.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento