menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Premana si prepara al "Giir di Mont": annunciati pacco gara e premi in palio

Iscrizioni aperte per la storica corsa: si corre il prossimo 29 luglio

Il Giir di Mont vuole farsi conoscere per l’attenzione a 360° che riserva ai propri ospiti, mettendo assieme il primo top runner con l’ultimo degli amatori, sotto tutti i punti di vista. Se oramai lo slogan dell’evento di Premana – in programma il prossimo 29 luglio – è “ogni atleta è protagonista”, come sottolineava il tormentone dei mondiali, per calore della gente, passione, simpatia, accoglienza, anche quest’anno il comitato desidera che ogni atleta torni a casa con un ricordo, che non sia solo un gadget, bensì un ‘cimelio’. Ecco allora che è giunto il momento di presentare quali saranno gli omaggi per partecipanti, finisher e vincitori. Al momento del ritiro pettorali i concorrenti troveranno nel pacco gara i prodotti che legano il Giir di Mont alla propria terra. Per la 32 km lo zainetto “Trail Outback”, pregiato prodotto CAMP ovviamente griffato con il nome della manifestazione, potrà essere un bel ricordo perché essere al Giir di Mont è già un onore. Per chi raggiungerà la Piazza della Chiesa, dopo il fatidico giro degli alpeggi, ecco una meravigliosa felpa by DF Sport Specialist, un “emblema” da portare in futuro con orgoglio, anche perché non è da tutti essere “finisher” al Giir di Mont.

Anche per chi parteciperà al Mini Giir di Mont, gara di difficoltà minore dedicata a chi desidera avvicinarsi al mountain running, ‘tastando il terreno’ per poter affrontare un domani il mitico “Giir”, vi sarà un premio di valore legato alle origini di Premana con i propri articoli da taglio. Ecco dunque un pregiato coltello “arrosto” offerto da “Coltellerie Sanelli” ed una forbice “manicure” offerta da “Robur” Premana.

Il Giir di Mont è gara dal palmarès storico: Kilian Jornet Burgada, Ricardo Meja, Tofol Castanier, Ionut Zinca, senza dimenticare i pionieri del passato Poletti, Meraldi e Bonfanti, ed al femminile Emanuela Brizio, Denisa Dragomir, Ingrid Mutter, Stephanie Jimenez, Silvia Serafini, Kasie Enman, Silvia Rampazzo, Emilie Forsberg, sono solo alcuni dei nomi illustri, a dimostrazione che il Giir di Mont vanta un albo d’oro degno delle corse più blasonate del pianeta mountain running. Al Giir di Mont ci sarà anche un montepremi importante, con un totale di 15.000 euro riservati ai primi classificati, in particolare 2500 euro andranno ai vincitori maschile e femminile, con anche premi ai primi 15 maschi e alle prime 5 femmine, oltre ad altri riconoscimenti in denaro per il podio del Mini Giir di Mont e per chi riuscirà a battere i record di Petro Mamu (3h05’59’’) e di Kasie Enman (3h45’50’’). Premi speciali anche per climber e discesisti, una peculiarità di Premana: le sei classifiche intermedie dei sei tratti previsti, con tre salite e tre discese, assegneranno un riconoscimento al vincitore di ogni tratta. Se ancora non bastasse, ci saranno diversi premi in natura durante la cerimonia di premiazione per i piazzati. Premana come sempre generosa, fra premi, impegno e passione, perché ancora una volta si vuole che ogni atleta sia protagonista, dal primo all’ultimo. Iscrizioni ancora aperte sul sito oppure su www.tds-live.com.

Per ulteriori informazioni www.giirdimont.it o pagina Facebook Giir di Mont.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

A lezione fino al 30, esami di maturità orali il 16 giugno e apertura in anticipo: cosa vogliono fare Draghi e Bianchi sulla scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento