Domenica, 26 Settembre 2021
Sport

Anche nel Lecchese lo spettacolo del "Lombardia": vince Fuglsang

Passaggi in Brianza e a Onno, prima dell'attacco alla salita del Ghisallo, per la Classica d'autunno spostata a Ferragosto. Trionfa il danese, paura per il fenomeno Evenepoel

Jakob Fuglsang, tra i favoriti della vigilia, ha vinto l'edizione 2020 de Il Lombardia, la "Classica delle foglie morte" che quest'anno si è trasformata nella "Classica delle foglie roventi", com'è stata presto ribattezzata dagli appassionati e dagli addetti ai lavori.

Le foto e l'approfondimento de "Il Lombardia" su LCN Sport

Il danese ha vinto in solitaria sul traguardo di Como - dopo avere attaccato sull'erta di San Fermo della Battaglia - davanti a Bennett e Vlasov. Paura, nella discesa dalla Colma di Sormano, per la drammatica caduta del giovane fenomeno belga Remco Evenepoel, che ha sbattuto sul muretto in curva precipitando nel bosco, per fortuna senza gravi conseguenze oltre la frattura del bacino.

Il percorso

Partenza a Bergamo poco prima delle 12.30. La prima località lecchese raggiunta è Brivio. Si prosegue poi verso la salita di Colle Brianza, dunque nel Comasco e ancora nel Lecchese, da Onno fino all'attacco del Ghisallo, tempio del ciclismo. Lo step successivo è il celeberrimo Muro di Sormano, con punte al 27%, quindi ultime due erte con Civiglio e San Fermo della Battaglia, dove si decide la corsa.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche nel Lecchese lo spettacolo del "Lombardia": vince Fuglsang

LeccoToday è in caricamento