Sport

Grattarola, il campione del trial punta a un "poker" leggendario

Il pilota valsassinese, fresco vincitore dell'Europeo e degli Italiani indoor e outdoor, nel week-end ad Arco di Trento insegue il Mondiale TR2 per un record mai realizzato

Matteo Grattarola (licenza Creative Commons CC BY-NC-ND)

Matteo Grattarola. Un nome che da anni associamo automaticamente alla disciplina del trial. E che, ormai, va affiancato anche alla parola "leggenda". La carriera del pilota di Margno non teme confronti nello sport motoristico: lo scorso week-end Grattarola ha conquistato il Campionato italiano outdoor, ottavo consecutivo e nono in totale nella classe regina TR1, pochi giorni dopo avere festeggiato anche il titolo italiano indoor (l'ottavo) e il Campionato europeo (il terzo).

A questi numeri, che già mettono i brividi, Matteo aggiunge altre chicche a testimonianza di un dominio addirittura "feroce": 33 successi consecutivi nelle prove dell'Italiano outdoor, l'en-plein di vittorie stagionali nel Tricolore indoor, quattro su cinque (con un secondo posto) all'Europeo.

Grattarola vince anche l'Italiano outdoor 2018

Per concludere in bellezza la stagione 2018, e raggiungere un "poker" di titoli mai realizzato da nessuno, c'è ora il Mondiale della TR2 che nel fine settimana proporrà ad Arco di Trento l'ultimo atto. Grattarola è attualmente al secondo posto ed è chiamato all'impresa, ma le condizioni psicofisiche e il morale sono al top. 

«Spero di concludere al meglio questa grande estate - ci ha spiegato - Mi gioco tutto in Trentino, gioco in casa e confido di trarne vantaggio. Le sensazioni sono molto positive e nel team c'è fiducia». Il pilota della Montesa, atleta delle Fiamme Oro, ha tutto per raggiungere anche questo nuovo traguardo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grattarola, il campione del trial punta a un "poker" leggendario

LeccoToday è in caricamento