menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

HLL Hotel Volley Olginate, la salvezza sfugge nel finale

Svanisce al tie-break il sogno dell’HLL Hotel Volley Olginate di conquistare la salvezza in serie C.

HLL Hotel Volley Olginate - Volley Gorle: 2-3 (25-21, 11-25, 25-16, 16-25, 13-15)

Nella partita-spareggio di sabato sera al palazzetto di via Campagnola la formazione olginatese cede al Volley Gorle per 2-3 (25-21, 11-25, 25-16, 16-25, 13-15), chiudendo così all’11° posto in classifica. I tecnici Massimo Carnelli e Luca Vilei devono sempre rinunciare alle infortunate Alessandra Milesi, Jennifer Rainoldi e Chiara Sala, ma possono contare su Giorgia Bonacina, aggregata per fronteggiare l’emergenza. 

Le olginatesi si aggiudicano il primo set, giocato su buoni livelli da entrambe le squadre, ma cedono di schianto nel secondo. Pronta la reazione nel terzo parziale, ma le bergamasche rispondono nel quarto. La stagione per entrambe le squadre si decide così al quinto set: avvio bruciante di Gorle (1-5), Olginate recupera e sorpassa (7-5), fallendo però la palla per cambiare campo sull’8-5 (si gira sull’8-7). Sul 9-7 Gorle spara fuori un attacco, ma il secondo arbitro fischia un’invasione al muro olginatese e il primo estrae un cartellino rosso al capitano locale per proteste: così dal possibile 10-7 si passa al 9-9. 

Le padrone di casa trovano la forza per ripartire (13-12), ma nel finale tre errori in attacco vanificano gli sforzi. Ora l’attesa è al possibile ripescaggio, viste le poche retrocessioni delle lombarde dalla B2 (solo 4 sulle 12 ipotetiche); per la graduatoria ufficiale bisognerà però attendere a giugno dopo la conclusione dei play off promozione.

Nella gara secca dei play-out la Seconda divisione, targata Gierre Olginate, supera il Volley Calolzio per 3-1 (25-15, 14-25, 25-19, 25-9), conquistando così la salvezza. Nel primo set, dopo un avvio incerto, le olginatesi prendono il largo. La seconda frazione inizia nel peggiore dei modi e le calolziesi ne approfittano per pareggiare i conti. Anche l’avvio del terzo set non promette nulla di buono, ma fortunatamente le ragazze guidate da Paolo Lancini si riprendono in tempo. Senza storia la quarta frazione, dominata dalle olginatesi.

Ultimo turno di campionato per l’Under 16, targata Mafra Due Olginate, che cede in casa all’Asc Ballabio 89 per 2-3 (25-14, 25-20, 21-25, 24-26, 12-15). Le ragazze guidate da Paolo Lancini, avanti due set a zero, sembrano controllare agevolmente il match, ma subiscono il ritorno delle ballabiesi che accorciano le distanze. Nel quarto set le olginatesi non concretizzano due match point sul 24-22 e si fanno recuperare. Il tie-break sorride alle ospiti, che evitano così il sorpasso in classifica.

Campionato finito per l’Under 18, targata Securemme Olginate, l’Under 14, targata Gierre Olginate, l’Under 13, targata Securemme Olginate, e il Minivolley Junior, targato Todaro Impianti elettrici Olginate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento