Introbio-Biandino da record per Eros Radaelli: il "Falco" vince e strappa il primato a Ratti

Rimane al team lecchese la miglior prestazione assoluta. Tra le donne successo di Elena Tagliaferri, Trincavelli solito dominatore tra i bikers

Il podio maschile dell'Introbio-Biandino 2018

Ennesima affermazione dei "Falchi" di Lecco sulla strada che da Introbio conduce in Valbiandino, arrivo della gara che si svolge dal 2000 e che, anche quest'anno, ha accolto centinaia tra bikers e corridori in Valsassina. Il trofeo è stato dedicato alla memoria di Ezio Artusi, tragicamente scomparso in inverno sulla Grignetta insieme a "Charly" Giarletta.

Introbio-Biandino: le classifiche ufficiali

A portarsi a casa il primo premio tra i runners è stato Eros Radaelli, che ha stampato il tempo di 42'06" e ha strappato il record al suo capitano Carlo Ratti, che nel 2014 fermò il cronometro a 43'15", precedendo lo stesso compagno di squadra. Radaelli ha preceduto un altro "Falco", Paolo Bonanomi, che si è guadagnato il secondo posto con il tempo di 44'35"; terza piazza per il giovane Luca Lizzoli (46'26").

Introbio-Biandino 2017: Rizzi e Brambilla vincono tra i podisti, Trincavelli e Beri tra i bikers 

Nella gara femminile si è imposta Elena Tagliaferri (Pol. Pagnona) con il tempo di 52'43". Alle sue spalle Martina Brambilla (Vam Race, 56'27") e Lidia Greco (Runcard, 56'42"). Nella specialità MTB ha trionfato il solito Davide Trincavelli (Falchi Lecco) con il tempo di 41'06", mentre alle sue spalle sono arrivati Giuseppe Mascheri (41'16") e Lorenzo Vittori (As Premana, 41'36"); tra le donne successo di Paola Beri (Nordik Ski, 56'46") su Oriana Pomoni (1h14'57") e Cristina Testori (1h32'06").

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'edizione 2018 è stata introdotta anche la gara dedicata alle e-bike, le biciclette a pedalata assistita: nella specialità si è imposto Claudio Rigamonti con il tempo di 24'08", arrivato primo davanti a Daniele Rigamonti (25'23") e Paolo Artusi (27'25").

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Coronavirus, il punto: sessanta casi nel Lecchese. «Situazione critica, i cittadini possono fare la loro parte»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento