rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Finalmente! / Valmadrerese e Riviera Ovest / Via Frazione Parè

In montagna tornano le grandi classiche: Monte Barro Running e Dario&Willy

Le due corse sono quelle che, tradizionalmente, aprono il lungo programma dello skyrunning lecchese

Si torna a correre sulle cime lecchesi. Finalmente, dopo due anni di stop, sono aperte le iscrizioni a Monte Barro Running e Dario&Willy, gare di skyrunning che tradizionalmente aprono il lungo programma locale. Ma non è finita qua: il 30-31 luglio Premana tornerà a mettere in campo il mitico Giir di Mont, che sarà tappa della Coppa del Mondo World Mountain Running Association.

Trofeo "Dario e WIlly"

Tornando a noi, domenica 1 maggio verrà percorso il duro tracciato (25km, 2010d+) che si perde sui sentieri compresi tra Cornizzolo e Moregallo, dedicato alla memoria di Dario Longhi e William Viola, morti a causa di una slavina staccatasi a Livigno nel 2003. Nata nel 2001 come Trofeo Osa per festeggiare il 50° di fondazione dell'Osa Valmadrera, nel 2005 è stata dedicata ai due giovani. Nel 2014, nella ricorrenza del 10° anniversario, per rientrare nei parametri per la disputa del Campionato Italiano FISKY (Junior e Master) è stato variato il percorso, allungandolo di circa 9 km e portando l’arrivo in città, al "Pratone" di Parè.

trofeo dario e willy 2019 (38)

La partenza avviene Centro Sportivo Intercomunale “Rio Torto” e dopo circa 1 km di asfalto, l’unico tratto, il percorso si inerpica fino a raggiungere il rifugio Sev a Pianezzo, con uno sviluppo di 1000 metri in quasi 6 km. Dopo un breve tratto pianeggiante si scende in una bellissima pineta, arrivando così al secondo rifugio a Terz’Alpe, da qui si sale fino alla Colma di Ravella e, raggiungendo il Monte Prasanto, si potranno ammirare i bellissimi fenomeni carsici entrando nella Riserva Naturale del Sasso Malascarpa e godendo di una spettacolare vista sui laghi della Brianza.

Una breve discesa conduce all’Alpe Alto e, sfiorando il rifugio Sec ai piedi del Cornizzolo, si arriva alla cima del Monte Rai, punto più alto della gara, e poi giù in picchiata verso la località alpestre di San Tomaso, situata su un terrazzo naturale con vista lago. Da qui, inizia un traverso in falsopiano che conduce all´ultimo breve ma intenso strappo dello "Zucon". Il traguardo è visibile: al termine di una discesa aerea si arriva sul lungolago di Parè di Valmadrera, dove ha termine la gara. 

Monte Barro Running

Organizzata dal Gruppo Podistico Libertà di Galbiate, è una gara di corsa in montagna di 15,8 km con un dislivello positivo di 850 mt che si terrà in paese domenica 8 maggio 2022 alle ore 9. Record da battere di Bernard De Matteis e Samatha Galassi, che nel 2018 si sono imposti rispettivamente con i tempi di 1h14'02'' e 1h32'43''. Particolare la partenza differenziata tra uomini e donne, con quest'ultime ai nastri di partenza qualche minuto prima. Spettacolare il transito in vetta al Monte Barro, con una splendida vista a 360° e l'animato ristoro.

bernard de matteis monte barro running 2018-2

Tracciato invariato rispetto all'edizione del 2019. Bellissimo il colpo d'occhio per i concorrenti, anche se dovranno prestare particolare attenzione alla prima parte della discesa, estremamente tecnica e adatta a corridori che si cimentano nelle corse in montagna. Anche lungo l'ascesa alla vetta il percorso prevede un passaggio dove si dovrà far uso anche delle mani. Gli organizzatori prevederanno comunque un personale di soccorso in entrambi i punti pericolosi.

Nella prima parte di gara si passerà davanti alla chiesa di San Michele; da lì, dopo una salita, ci s'immette in un sentiero soprastante la strada che riporta i concorrenti in paese. Attraversato il centro abitato, qui la strada inizia a salire subito con pendenze importanti su una mulattiera che porta fino alla vetta. Finita la salita si rientra a Galbiate per un sentiero sterrato, attraversando di seguito l'Eremo del Monte Barro, la baita degli Alpini di Galbiate e gli scavi archeologici. Dopo il primo tratto molto tecnico il sentiero diventa corribile fino all'arrivo.

Iscrizioni già aperte, ma che si chiuderanno al raggiungimento di 400 concorrenti. Per tutti è prevista in omaggio un pacco gara a ricordo della manifestazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In montagna tornano le grandi classiche: Monte Barro Running e Dario&Willy

LeccoToday è in caricamento