menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

KTM Protek-Dama: Tasca, Righettini e Vieider in Nazionale

I tre sono stati convocati dal Direttore Tecnico Hubert Pallhuber per il ritiro invernale della Nazionale a Follonica

Per due settimane i bikers del Team KTM PROTEK DAMA, Serena Tasca, Andrea Righettini e Maximilian Vieider,  saranno a disposizione del Direttore Tecnico Hubert Pallhuber per il ritiro invernale della Nazionale che si terrà a Follonica.

“Avere propri atleti convocati in Nazionale è sempre un motivo di orgoglio. Abbiamo iniziato a puntare sui giovani e stiamo avendo dei buoni risultati, continueremo con convinzione su questa strada. Per il 2016 abbiamo un buon Team, ci prenderemo delle soddisfazioni", le parole di Fabrizio Pirovano.

I bikers KTM PROTEK DAMA approfitteranno di questo ritiro della Nazionale per rifinire la preparazione in vista dell’intensa stagione agonistica che è condensata in pochi mesi, in previsione dei Giochi Olimpici di Rio.

“E’ un inizio di anno intenso, le gare in Canada con la FatRat, nemmeno il tempo di rientrare e sarò in ritiro con la Nazionale e poi si inizia subito con le gare importanti. Mi sto preparando per affrontare al meglio questa stagione nella quale dovrò difendere ed onorare la maglia di Campionessa Italiana Under 23. Darò il meglio ed i risultati arriveranno.” afferma Serena Tasca.

“Il 2015 è stato un anno altalenante, un inizio di stagione alle grande, poi un po’ di calo e l’incidente che ha spezzato la stagione. Vedrò di rifarmi nel 2016, per ora la preparazione va bene, vedrò di perfezionarla ed essere pronto per fare il massimo. – conclude Andrea Righettini - Non vedo l’ora di ricominciare.”

Maximilian Vieider ha voglia di riscattare la stagione passate “ Nel 2015 non sono riuscito a dare il meglio di me, una frattura e poi la polmonite, la stagione me la sono giocata quasi tutta con questi problemi. Sono riuscito ad esprimermi al meglio al Campionato Italiano Xc Eliminator, che mi ha visto vincitore, ed in un paio di gare, per il resto ho sofferto gli stop per problemi fisici. Nel 2016 ho voglia di riscatto, voglio e devo dare di più.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento