menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Colombo sul podio della gara di Aprica

Colombo sul podio della gara di Aprica

Ktm - Protek Torrevilla Mtb: buoni i posizionamenti di Casati, Fumagalli e Colombo

Una domenica decisamente differente dalle solite per il dinamico Team Ktm-Protek Torrevilla Mtb. Casati vince il regionale Junior, Fumagalli terza nella generale degli Internazionali d'Italia e Colombo terzo assoluto alla Gran Fondo Giordana

A Pertica Bassa (Bs) è andato in scena il campionato regionale lombardo Cross Country della Fci.
Tra le Junior (17/18) Corinne Casati conquista il titolo lombardo dopo una brillante prova, gara sempre in testa e titolo mai messo in discussione.
Arianna Cusini è arrivata seconda tra le open e prima tra le under 23. Peccato che non ci fosse (come è già capitato l’anno scorso) la propria categoria.

Mara Fumagalli, a Volpago del Montello, conclude al decimo posto nella gara open femminile, ultima prova degli internazionali d’Italia di Cross Country. Grazie al suo temperamento, alla sua continuità e al suo impegno, la brianzola si toglie la soddisfazione di concludere terza nella classifica generale del circuito.

Il team manager Nunzio Avventura ha accompagnato alcuni atleti in maglia KTM – PROTEK Torrevilla Mtb, a partecipare alla faticosa Gf Giordana, ad Aprica (So - 1176 slm),  località valtellinese sede della gara ciclista su strada con la presenza di oltre 1000 concorrenti.
Sul medio percorso, 85 km (dislivello di 1850 mt), con le asperità del Mortirolo (1851 mt) e del Santa Cristina, ne esce protagonista Simone Colombo che conquista il terzo posto assoluto centrando il secondo posto tra i Master 2 (35/39); Mario Ghezzi è 148esimo nella sua categoria.

Buona la prova dell’Elite Andrea D’Anneo, fuori classifica in quanto invitato dagli organizzatori.
Sui 155 km della gran fondo (dislivello 3600  metri)  con la scalata del Gavia (2650 metri) e del Mortirolo, ottima prova di Francesco Pontiggia trentunesimo assoluto e nono nei master 3 (40/44). Al traguardo anche Mattia Rinaldo Redaelli (272^ Elite sport) e Luca Levati (63^ Master 1).

Ed infine la marathon di 175 km (Gavia, Mortirolo e Santa Cristina con dislivello di 4500 metri) con il nostro Diego Alfonso Arias Cuervo che arriva con il vincitore, senza effettuare nessuna volata, essendo in gara solo dietro invito del comitato organizzatore, Gs Alpi, e quindi, senza obbligo di classifica. Il colombiano è stato all’altezza della situazione.

Giornata no invece per Botero Salazar a causa di alcuni problemi fisici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento