Calcio Lecco: sarà il Grosseto la prima avversaria nei play-off di Serie C

I blucelesti chiudono la stagione regolare al sesto posto in classifica: all'ultima giornata arriva un'altra sconfitta interna, 2-1 con l'Albinoleffe. Domenica 9 maggio via agli spareggi promozione

 

Le foto della partita

Sarà il Grosseto l'avversaria della Calcio Lecco nei play-off di Serie C. Il primo turno scatterà domenica 9 maggio, al Rigamonti Ceppi, con i blucelesti che avranno due risultati su tre a disposizione. Anche in caso di pareggio, infatti, passeranno il turno.

L'incrocio con i toscani si è materializzato in virtù del sesto posto con cui la squadra di mister Gaetano D'Agostino ha chiuso la stagione regolare di campionato. Un piazzamento che si può considerare un mezzo fallimento considerata la possibilità di agganciare il terzo per gran parte della stagione, o il 7-0 complessivo rifilato al Como salito in Serie B (e le vittorie contro Pro Vercelli, Renate e Alessandria).

All'ultima giornata, i blucelesti sono stati sconfitti 2-1 in casa dall'Albinoleffe: gol di testa da angolo di Borghini, quindi contropiede micidiale finalizzato da Petrungaro per il raddoppio. Nella ripresa accorcia Iocolano con un fantastico gol su punizione, ma non basta. 

Le interviste del dopopartita

Calcio Lecco 1912 1-2 Albinoleffe (0-2)

Marcatori: Borghini (Al) al 25′, Petrungaro (Al) al 29′ p.t.; Iocolano (L) al 2′ s.t.

Lecco (3-5-2): Bonadeo; Merli Sala, Raggio (dal 15′ s.t. Capoferri), Cauz; Masini (dal 27′ s.t. Nesta), Marotta (dal 33′ s.t. Lora), Bolzoni, Azzi; Mangni (dal 1′ s.t. Mastroianni), Capogna, Iocolano (Pulze, Villa, Malinverno, Nannini, Purro, Nesta, Haidara, Moleri). All. D’Agostino.

Albinoleffe (3-5-2): Savini; Borghini, Canestrelli, Riva; Petrungaro (dal 15′ s.t. Gusu), Gelli, Genevier, Giorgione (dal 45′ s.t. Gabbianelli), Tomaselli (dal 36′ s.t. Nichetti); Manconi, Cori (dal 45′ s.t. Galeandro). All. Zaffaroni (Paganessi, Caruso, Cerini, Berbenni, Piccoli, Ravasio, Miculi, Ghezzi).

Arbitro: Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno, ass. Stefano Lenza di Firenze e Marco Ceolin di Treviso. IV uomo: Adalberto Fiero di Pistoia.

Note. Ammoniti Canestrelli, Mastroianni, Gelli. Angoli: 8-5.

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccoToday è in caricamento