Ore di attesa per Andrea Oriana: domani il probabile via alla Traversata della Manica

Il 45enne campione lecchese tenterà di abbassare il record italiano, replicando l'impresa che negli anni Settanta fu firmata da Leo Callone. La partenza da Dover

Un'altra impresa, forse la più desiderata in tutta la sua vita. Il giorno buono potrebbe essere domani, mercoledì 22 agosto 2018.

Andrea Oriana, 45 anni, tenterà di abbassare il record italiano della Traversata della Manica, replicando l'impresa che negli anni Settanta fu firmata da un altro nostro grande esponente del nuoto, Leo Callone. Il campione della Canottieri Lecco è a Dover in attesa del via libera della capitaneria per cominciare la traversata di 34 km sino a Calais.

Il record di Callone: 60 anni di nuoto agonistico

Oriana, ex-olimpionico, primatista italiano nello stile delfino e mental coach, sta attendendo con il suo team buone notizie dalla capitaneria riguardo le condizioni meteo per partire (fino al 25 agosto) dalle scogliere di Dover e giungere in terra francese a Calais, attraversando 34 chilometri di oceano.

Diverse le difficoltà di nuotare nella Manica, dove l'acqua è mossa da forti correnti e la temperatura si attesta sui 15-16° C. A proteggere il campione lecchese ci sarà soltanto un leggero strato di grasso di balena spalmato sul corpo, mentre la barca dell'organizzazione della Channel Swimming & Piloting Federation lo seguirà a ogni bracciata.

Sulla sua pagina Facebook ufficiale è possibile seguire il diario quotidiano da Dover e, dopo la partenza, il live della traversata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Giù le mani dalle mogli degli altri»: sui muri bellanesi insinuazioni contro il maresciallo

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Covid, Lombardia verso l'entrata in "zona gialla": cosa cambia

  • De Capitani: «Il Dpcm sul Natale divide l'Italia in due. Voglio vedere chi avrà il coraggio di multare»

  • Lombardia in zona gialla? «Nel Lecchese interessati circa 1.400 esercizi commerciali»

  • Giovani travolti da una piccola slavina sul Legnone: ora rischiano una multa salatissima

Torna su
LeccoToday è in caricamento