menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La rete che ha aperto la gara ad Arezzo (Foto Bonacina)

La rete che ha aperto la gara ad Arezzo (Foto Bonacina)

Calcio Lecco, la "prima" è da cancellare: l'Arezzo vola e chiude subito la pratica

I blucelesti, al debutto in Serie C, sono stati battuti nettamente dagli amaranto: decisiva una prima frazione caratterizzata da squadra lunga e molle

Calcio Lecco leggera e battuta con ampio merito da un cinico e bell'Arezzo. I blucelesti, scesi in Toscana per affrontare il debutto stagionale in Serie C, pagano subito lo scotto della neopromossa e cadono sotto i forti colpi di Borghini, capitan Cutolo e Rolando; a poco servono i cinque cambi varati da mister Gaburro al termine dell'intervallo, che portano alla rete immediata del giovane Marchesi e a poc'altro. Ci sarebbe, a dirla tutta, anche un rigore negato a Capogna e mitigare le sensazioni negative che lascia in eredità il "Comunale", ma non può essere neanche lontanamente un alibi per una prova così negativa per un tempo intero.

La sintesi della partita

SS Arezzo 3-1 Calcio Lecco 1912 (3-0)

Arezzo (4-2-4): Pissardo; Luciani, Baldan, Borghini, Sereni; Tassi (dal 20′ s.t. Raja), Volpicelli; Belloni (dal 50′ s.t. Sussi), Cheddira (dal 20′ s.t. Caso), Cutolo (dal 41′ s.t. Mesina), Rolando. A disposizione: Daga, Mosti, Maestreli, Masetti, Sbarzella, Fracassini, Bruschi, Corrado. All. Daniele Di Donato.

Lecco (4-3-3): Bacci; Magonara (dal 1′ s.t. Marchesi), Malgrati, Merli Sala, Procopio; Scaccabarozzi (dal 1′ s.t. Vignati), Migliorini (dal 1′ s.t. Nacci), Segato; D’Anna (dal 1′ s.t. Giudici), Capogna, Maffei (dal 1′ s.t. Chinellato). A disposizione: Safarikas, Pedrocchi, Malvestiti, Samake, Alborghetti, Nivokazi, Moleri. All. Marco Gaburro.

Marcatori: Borghini (A) al 3′ p.t.; Cutolo (A) al 10′ p.t.; Rolando (A) al 27′ p.t.; Marchesi (L) al 12′ s.t.

Arbitro: Mario Saia di Palermo (Vincenzo Madonia di Palermo e Antonio Lalomia di Agrigento).

Note: spettatori 2.500 circa; ammoniti: Cheddira, Volpicelli, Baldan (A) e Procopio, Merli Sala, Segato, Chinellato (L); angoli: 3-4; recuperi: 1′ e 5′.

Gaburro: «Inadeguati in alcune fasi della partita»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Tir bloccato in via Parini: rallentamenti nel centro di Lecco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento