menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La squadra riunita sotto la Curva Nord dopo il gol di Ronchi: è la foto-simbolo di Lecco-Cavenago Fanfulla (Bonacina/LeccoToday)

La squadra riunita sotto la Curva Nord dopo il gol di Ronchi: è la foto-simbolo di Lecco-Cavenago Fanfulla (Bonacina/LeccoToday)

Calcio: Lecco, che meraviglia! Karamoko e Ronchi firmano il tris al Cavenago Fanfulla

I blucelesti dominano e vincono lo scontro diretto con i bianconeri e rilanciano le ambizioni di salvezza. Agganciata la zona salvezza con la seconda vittoria consecutiva

Sarà che giocare a Lecco un po' ti porta a credere alle imprese. Sarà che l'aria è cambiata da un po'. Sarà che Bertolini parla e la squadra lo ascolta, come testimoniato dalla foto in galleria. Sarà che, soprattutto, remiamo tutti dalla stessa parte. Obiettivo salvezza, una follia solo pochi giorni fa. Eppure i playout sono lì, agganciati, e pure il Dro, primo delle "salve", non è lontano, più su di nove punti. "Testa, cuore e gambe" dice sempre "Bebeto", e il suo Lecco ora incarna questa filosofia. La vittoria contro la Virtus Bolzano ha messo fame ai giovani blucelesti, scesi in campo per annichilire anche il Cavenago Fanfulla. Ebbene, le giovani aquile dopo venti minuti sono già sopra di due reti (doppietta di Karamoko, ndr) e di un uomo (espulso Anelli): cattiveria e tanto lavoro anche sulle palle da fermo che, dopo settanta minuti e un paio di sospiri di sollievo, portano alla nuova marcatura di Ronchi, un altro che con il gol non ha mai avuto un gran rapporto. Fino a una settimana fa. Bertolini mette cura maniacale nei dettagli e un'attenzione non comune nella preparazione tattica: Cataldi viene sganciato da compiti precisi e gioca sulla trequarti in veste di guastatore offensivo e difensivo. Un'idea che risulta essere vincente, supportata dalla tecnica di Cannataro e dallo strapotere fisico di Karamoko. Ed è qui che il Lecco, attento e compatto anche in difesa con uno straordinario Benedetti, vince la gara. Ci sono poi una condizione atletica vicina all'eccellente e un Salvatori in grande spolvero a condire il piatto. Sarà che il lavoro paga, sempre.

Leggi la cronaca di Lecco 3-0 Cavenago Fanfulla

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento