menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cardinio sigla la rete del vantaggio sul Ciserano. Nella ripresa arriva il pareggio di Suardi: è 1-1

Cardinio sigla la rete del vantaggio sul Ciserano. Nella ripresa arriva il pareggio di Suardi: è 1-1

Calcio, il Lecco domina e poi soffre: a Ciserano il primo pari

Blucelesti dominatori nel primo tempo: segna Cardinio, sprecate tante occasioni. Nella ripresa il calo e il pari firmato da Suardi. Agganciato il Darfo Boario

Undicesima gara, primo pari. Peccato, però, perchè il Lecco visto al "Rossoni" di Ciserano avrebbe meritato la quarta vittoria della stagione e non solo il secondo risultato utile consecutivo dopo il pienone con l'Olginatese. I blucelesti, i cui tifosi ricordano Nicola Callone, "Colino", scomparso 16 anni fa, nei primi 45' di partita sono stati oggettivamente inarrestabili: la difesa ha sofferto poco, il centrocampo ha avuto il controllo del pallone e le fasce si sono dimostrate, soprattutto quella sinistra, la fonte primaria di pericoli per gli schieramenti altrui. Con Cardinio finalmente a un livello superlativo come quello che sa esprimere, la prima frazione è andata in archivio con parecchio rammarico per il "solo" gol siglato proprio dal capitano. Rammarico motivato, perchè nella ripresa è arrivato il fisiologico calo e la solita leggerezza difensiva che ha permesso a Suardi di pareggiare e poi ha portato il Ciserano anche vicino alla vittoria. La palla spedita in orbita da Crociati a tempo scaduto, infatti, avrebbe fatto gridare all'ingiustizia se l'esito del tiro fosse stato diverso e positivo per i locali. Se non altro continua la risalita in classifica: il Lecco ha difatti agganciato il Darfo Boario al quart'ultimo posto della graduatoria e ora ospiterà il Caravaggio, reduce da un periodo nero dopo l'avvio turbo. Quanto di positivo si è visto, almeno sul campo, nelle ultime tre settimane (da quando Gonzaga e Battocchi hanno levato le tende, per capirci) dovrà essere tramutato in un'altra vittoria interna prima del duro periodo che aspetterà il Lecco, chiamato a fronteggiare le big del girone.

LA CRONACA DELLA GARA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento