rotate-mobile
Sport Via Don Giovanni Pozzi, 6

Calcio: il Lecco fa, disfa e rifà. 'Ko' lo Scanzorosciate

Le reti di Caraffa e Dejori consentono ai blucelesti di avere ragione dei bergamaschi, che pareggiano grazie a un'enorme defaillance di Salvatori e Malvestiti

Più forti di loro stessi, delle difficoltà iniziali, dell'obbligo di vittoria dettato dall'importanza della gara. C'è molta lecchesità nel successo della Calcio Lecco 1912 sullo Scanzorosciate, salito al "Rigamonti-Ceppi" con intenti bellicosi e tornato nella bergamasca con una bruciante sconfitta al novantesimo. Punito dalla 'prima' di Caraffa e dal solito golletto da palla inattiva di Dejori, una specialità della casa che ben mostra cosa voglia dire crederci. E' la vittoria della grinta dei match-winner, di Bertolini, di una squadra tutta che ha dato riprova di qualità e quantità. I titolari e chi è subentrato, visto che pure Ronchi, il solitamente criticato Locatelli e Disarò hanno dato il loro contributo quando chiamati in causa per cambiare un finale che sembrava essere passibile di mutevolezza. E così è stato. Ora la figura del Dro in classifica si staglia un po' più vicina, sette punti più sopra, mentre le squadre alle spalle sono tre visto il sorpasso alla Virtus Bolzano. Nove punti nelle ultime tre uscite casalinghe: più o meno una sentenza su come giocare in casa cambi i connotati stessi di questa giovane e umorale compagina, che deve continuare a crescere in fretta e iniziare a trovare quantomeno briciole anche lontano da casa: il Levico Terme attende la preda per rilanciarsi, i blucesti dimostrino ancora di saper far la figura del leone.

Leggi la cronaca di Lecco 2-1 Scanzorosciate

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio: il Lecco fa, disfa e rifà. 'Ko' lo Scanzorosciate

LeccoToday è in caricamento