Sport

Italia Campione, l'emozione di Manuel Locatelli: «È magico, abbiamo fatto la storia»

Il centrocampista di Galbiate ha sollevato il secondo trofeo della sua giovane carriera. E ora reciterà un ruolo da protagonista sul mercato

Manuel Locatelli INSTAGRAM

Lecco è stata in festa fino a notte fonda dopo la vittoria della Nazionale Italiana di calcio a Euro 2020. Tra i protagonisti della spedizione azzurra in giro per il Vecchio Continente va sicuramente inserito Manuel Locatelli: il 23enne centrocampista nato nella città capoluogo, cresciuto a Pescate e poi trasferitosi a Galbiate ha messo nel proprio palmares il secondo trofeo della sua giovane carriera dopo la Supercoppa Italiana vinta nel 2016 con il Milan.

Riorganizzate un po' le idee, Loca ha postato un'altra sua foto con la coppa scattata allo stadio di Wembley, descrivendo parte delle emozioni provate durante quei momenti di festa. 

«È emozione indescrivibile.
È qualcosa di magico.
Abbiamo fatto la storia!
Da ieri sera quando ci incontreremo avremo un qualcosa da condividere per sempre.
Siamo Campioni D’Europa.
Vi voglio Bene Fratelli e Sorelle D’Italia.
Abbiamo sofferto e ce lo siamo andati a prendere.
È tutto per voi.»

E ora il mercato

Già ambito prima della vittoria continentale, Locatelli sarà ancor di più un pezzo pregiato del calciomercato: dopo i 2 gol in 63 presenze con il Milan, i 7 (con 11 assist) in 99 gare disputate con il Sassuolo e, soprattutto, i 2 gol in 5 presenze agli Europei la sua valutazione è schizzata ai 40 milioni di euro. Su di lui c'è da lungo tempo la Juventus, ma anche all'estero le pretendenti non mancano: l'Arsenal, in particolare, ha già presentato un'offerta (rifiutata), ma anche il Borussia Dortmund potrebbe tentare l'affondo; la volontà del mediano sembra però essere quella di rimanere in Italia e non a migliaia di chilometri di distanza da casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia Campione, l'emozione di Manuel Locatelli: «È magico, abbiamo fatto la storia»

LeccoToday è in caricamento