Giovedì, 23 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

544 giorni dopo, Andrea Conti torna titolare ed è subito decisivo

Il giovane terzino destro, lecchese, ha superato un calvario fatto di due operazioni al legamento crociato del ginocchio e un anno e mezzo di lunga attesa

Bentornato, Andrea Conti! Il giovane, classe 1994, terzino destro lecchese è tornato a vestire dal primo minuto la maglia del Milan nella gara contro l'Empoli, avvenimento che mancava dallo scorso 23 agosto 2017. A metà settembre il fattaccio: il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro fece "crack", aprendo un calvario lungo un anno e mezzo, interrotto solo parzialmente a novembre 2018, quando scese in campo con la Primavera, e definitivamente nella serata di venerdì 22 febbraio 2019.

Calcio, in Serie A brilla la stella lecchese di Andrea Conti 

Novanta minuti e assist a Castillejo

Stasera, il lecchese di Bonaicina è tornato a giocare da titolare e, in aggiunta, ha servito a Samuel Castillejo il pallone giusto per chiudere la partita sul risultato di 3-0, avvenimento già andato in scena nei mesi scorsi, ma a gara in corso, al "Marassi" di Genova. Novanta e oltre i minuti di permanenza in campo di Conti, definitivamente recuperato dopo la lunga inattività e gli spezzoni concessigli da mister Gattuso nel corso degli scorsi mesi.

"Fisicamente sto bene"

Nel pre partita di Milan-Empoli, Andrea Conti ha parlato ai microfoni di Sky Sport: "Fisicamente sto bene, non so se sono al 100% e potrò dirlo solo dopo la partita. Più gioco più ritrovo fiducia, al momento ho solo giocato spezzoni, vedremo oggi come andrà". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

544 giorni dopo, Andrea Conti torna titolare ed è subito decisivo

LeccoToday è in caricamento