menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Missaglia veicola in Lombardia il messaggio del sitting volley

Disputati i Campionati regionali, col sostegno di Cab Polidiagnostico. Vittoria dei brianzoli, sempre più impegnati nella promozione della disciplina.

Missaglia si è laureata campione regionale di sitting volley. Ma, soprattutto, capoluogo di sensibilizzazione su una disciplina in continua ascesa, che consente agli atleti con disabilità di giocare insieme ai normodotati.

Domenica la squadra guidata da Massimo Beretta ha messo in riga le avversarie, Cantù San Paolo, Sitting Volley Ticino e Volley Grassobbio.

Oltre al risultato, l'importanza della giornata è la promozione del sitting volley e del messaggio che include, sostenuto inoltre dalla sensibilità di Cab Polidiagnostico Barzanò e Merate che ha voluto fortemente appoggiare il progetto e che ha dato nome al trofeo.

«È stata una manifestazione importante per il territorio, a Missaglia dove è nata la prima società del sitting - spiega Beretta - Abbiamo una quindicina di ragazzi, uomini e donne, disabili e normodotati. Questa disciplina, nata negli anni Cinquanta in Olanda, sta crescendo anche da noi. Il nostro lavoro è andare avanti con la squadra ma anche aiutare altre realtà a praticare questo sport nel Lecchese e in Lombardia. Lo stiamo facendo a Varese, Cremona e Mantova».

Importante, per la promozione del sitting volley, il sostegno di Cab Polidiagnostico. «Lo ringraziamo perché la sensibilizzazione a livello di conoscenza e supporto è fondamentale» prosegue Beretta, fresco di nomina a team manager della Nazionale italiana. «Lo scorso marzo è arrivata questa soddisfazione, così come la convocazione di due nostri giocatori. Risultati prestigiosi di cui siamo onorati».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Merate: investita da un'auto, donna finisce in ospedale

  • Sport

    Calcio, il Lecco in campo non c'è: a Novara arriva una batosta

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento