menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lampariflex da sogno con Molteni super domina Cerro

Partita delicatissima ma anche bellissima quella che si e’ giocata al Palaparodi tra Lierna e Cerro .

Lampariflex Lierna - Cerro: 73 -  52 (1 quarto Lierna 20 Cerro 14, 2ndo quarto 37/30, 3zo quarto 56/41)

Lampariflex Lierna: Carpani 10, Molteni 20, Smaniotto 6, Caglio, Negri, Pedala’ 14, Rigamonti 4, Pozzi 8, Castoldi 9, Avduli, Bergna 2, Gnecchi, All.re Colombo

Cerro Maggiore: Cassano 8, Grillo 4, Marcon, Marranzano 5, Zocchi 3, De Tomasi 12, Pastori, Zacchello 2, Bonforti 2, De Lucia 14, Bollesini, All.re Legramandi

Arbitri: Mandelli Musumeci

Delicatissima perche Lierna doveva assolutamente vincere per stare attaccata al gruppone di squadre che si giocano l accesso ai playoff e Cerro stava 2 punti sopra i lacustri ed era un avversario difficilissimo con ottimi tiratori da 3 anche sui lunghi (Zocchi, Grillo e Zacchello gli specialisti) e due lunghi De Lucia e De Tomasi con lunghi anni di militanza in C , bellissima perche si sono visti sprazzi di gioco offensivo e difensivo davvero entusiasmanti.

Si parte con Lierna un po’ contratta e Cerro che scappa avanti di 7 ma Molteni con due liberi un canestro da 2 e una tripla ricuce assieme a Pedala . Lierna da uno strattone finendo sopra di 6 il primo quarto.

Cominciano le rotazioni e uno Smaniotto proveniente dalla panchina confeziona due assist da favola tenendo Lierna sempre avanti : Cerro reagisce ma si trova davanti il miglior Castoldi della stagione che lotta e prende falli realizzando poi il 90 pct dalla lunetta e un Molteni da favola (20 punti per lui alla fine top scorer, doppia cifra di rimbalzi ) con Rigamonti che a dispetto della giovane eta’ gioca come un senior annullando l uomo in difesa e sparando un tiro dal centro che manda Lierna al riposo sopra di 7.

Negli spogliatoi Colombo fa i complimenti ai suoi ma da un paio di indicazioni sia offensive che difensive che a  suo dire permetterebbero a Lierna di allargare. Al rientro dopo una fase di studio reciproco con punteggio fermo Lierna mette in atto quanto detto da Colombo e con Molteni e Pedala’ ben coadiuvati da Pozzi e Castoldi allarga con un assist da NBA di Pozzi che dalla linea da 3 trova Carpani sotto canestro per l entrata al volo, Applausi dal pubblico e nell azione dopo un Bergna che, malgrado i due soli punti a referto gioca una partita di grande sostanza, mostra cosa vuol dire ribaltare la palla sul lato debole mettendo Pedala con tre metri di vantaggio per la bomba da 3.

Lierna va sopra di 20 con Cerro che con De Lucia DeTomasi e Grillo non ci sta e cerca la reazione arrivando anche a meno 13 e finendo a meno 15 il quarto. Nell’ultimo quarto i liernesi sono dei leoni con i giocatori che fanno gruppo e tengono Cerro alle corde andando sopra anche di 23 e finendo sopra di 21 la partita.

Ora Domenica prossima Lierna andra’ in quel di Bollate con un risultato solo nella mente ma con tanta attenzione perche’ Bollate e’ nella parte bassa della classifica ma e’ un campo difficile proprio a livello di campo da gioco con un illuminazione e un fondo particolari. Lierna pero’ non puo sbagliare per finire il girone d andata con 8 vinte e 7 perse e puntare ai 40 punti che permetterebbero l accesso ai playoff alla portata del Lierna di ieri che da due partite gioca come un vero gruppo e questo e’ un viatico importante per il ritorno.

"Sono soddisfatto – dichiara il presidente Luciano Turba – perchè i ragazzi stanno diventando un vero gruppo concentrati  e pronti a darsi una mano  ascoltano e mettono in pratica le indicazioni della panchina che ieri sera non ha sbagliato una mossa e faccio i complimenti alla coppia Colombo /Isella  : Lasciatemi spender e due parole per i ragazzi e non faccio nomi perche ieri sera sono stati veramente super tutti anche se Pedala’ e Molteni  sono quelli che han tesaurizzato meglio con un Marco che quando gioca ai livelli di ieri sera è un giocatore incredibile perchè è l unico lungo che piglia rimbalzo e se non  ha l apertura parte in palleggio in contropiede con una velocita e una maestria di palleggio quasi da  Play mettendo la squadra subito in vantaggio numerico perche i lunghi avversari sono più lenti.  Ora avanti cosi perche l obbiettivo è ancora ampiamente alla nostra portata"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento