Sport

Mondiali di canottaggio: Mornati quinto, Goretti sesto

I due mandellesi hanno vissuto finali dalla trama differente: il veterano era terzo a metà gara, Martino ha ceduto quasi subito

Erano pieni di speranze, ma possono comunque dirsi soddisfatti, nonostante l'assalto alle medaglie - difficile, va detto - non abbia portato frutti. Sia Martino Goretti che Niccolò Mornati, impegnati in questi giorni ai Campionati del mondo di canottaggio ad Aiguebelette, hanno strappato il pass per le Olimpiadi di Rio de Janeiro del prossimo anno.

Goretti, sul Quattro senza pesi leggeri con Stefano Oppo, Livio La Padula e Alberto Di Seyssel, ha cullato il sogno nella finale A di domenica per 250 metri circa, finché l'imbarcazione azzurra è rimasta in scia a Svizzera e Francia. Poi, progressivamente, l'armo italiano ha perso velocità ed è stato staccato da tutte le altre, giungendo soltanto sesto. Vittoria agli elvetici, fortissimi, su Danimarca e Francia. 

Sabato era stata invece la giornata del Due senza di Niccolò Mornati e Vincenzo Capelli. Il veterano di Mandello ha fatto ancora meglio, trascinando il compagno in testa sino ai 500 metri, e ancora al terzo posto a metà gara. Insuperabile il leggendario Due senza neozelandese, irraggiungibile la Gran Bretagna, nel finale l'Italia ha patito l'attacco di Serbia e Olanda e si è accontentata del quinto posto. Per Mornati, praticamente fermo da due anni, si tratta di un risultato di grande prestigio che ripaga dei tanti sforzi profusi. In fondo si partirà per Rio... a ritmo di samba.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mondiali di canottaggio: Mornati quinto, Goretti sesto

LeccoToday è in caricamento