menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, Nibionno e Brugherio non si fanno male

Il bomber di casa Isella risponde all'iniziale vantaggio firmato da Enrico

Si chiude con un pareggio il match tra Nibionno e Brugherio, valevole per la 19^ giornata del campionato di Eccellenza. Un pareggio giusto, firmato dalle reti di Enrico per gli ospiti cui è stato il solito bomber biancoverde Mattia Isella, giunto alla 14esima perla stagionale, a rispondere all'inizio della ripresa. Due i valori contrastanti emersi dal confronto: più compatti e ordinati i brianzoli, bravi nel riuscire a rendersi spesso pericolosi con i loro contropiedi, mentre i lecchesi si sono affidati all'uno contro uno e alle tante individualità presenti nella squadra di mister Mason, ma spesso troppo fini a sè stesse.
Nemmeno l'espulsione di Piras, infatti, ha dato alla partita la scossa desiderata dai padroni di casa, che hanno tremato in più di un'occasione di fronte ai contropiedi dei gialli, su cui Pirovano e Commisso hanno dovuto mettere più di una pezza.

IL MATCH - Al 5' è Valtulina a provarci subito con la sua classica finta a rientrare da destra verso il centro: il laterale ex Lecco e Pro Sesto salta quattro avversari, ma la sua conclusione è ciabattata e arriva docile docile tra le braccia di Brambilla. All'11' primo squillo del Brugherio con Enrico, ma Ripamonti è attento e alza il pallone sopra alla traversa. Al 14' Bernardoni approfitta di un rinvio sbagliato di Brambilla e prova a beffare lo stesso portiere ospite con un tocco delizioso dal limite dell'area, ma la conclusione è troppo larga. Dopo un giro d'orologio è Isella a tentare la fortuna con un tiro dal limite dell'area, ma il portiere è attento e devìa in calcio d'angolo tuffandosi sulla sua sinistra. Al 22' è mostruosa l'occasione mancata da Iacovelli, che incespica sul pallone a due passi da Ripamonti dopo il bell'assolo e il servizio al centro di Canevari dalla destra. Al 27' Enrico non è altrettanto magnanimo e porta avanti i suoi, ribadendo in rete il pallone dopo il salvataggio di Verderio (forse con un tocco di mano, ndr) sulla linea dopo una conclusione a botta sicura di Piras. La reazione del Nibionno è tutta in una punizione di Valtulina da 25 metri, bloccata in due tempi da Brambilla.

Di ben altra intensità è l'inizio della ripresa dei biancoverdi, che pareggiano subito con Isella, bravo a finalizzare con la coscia destra il pallone proveniente dalla percussione sulla destra di capitan Bernardoni. Al 10' Iacovelli aggancia un cross dalla sinistra, salta Riva, ma sull'attaccante ospite torna di gran carriera Bonacina, che ruba il pallone e riparte. Al 13' è ancora il Brugherio a rendersi pericoloso, ma Canevari "stringe" troppo la conclusione dalla destra sull'ottimo servizio di Enrico. Al 16' Piras scodella un gran pallone dalla trequarti per la testa di Iacovelli, ma il centravanti non è altrettanto preciso nella conclusione da distanza ravvicinata e il risultato non cambia. Al 17' è Brambilla a respingere miracolosamente una conclusione da zero metri di Isella, ben imbeccato da Bernardoni. Al 19' la partita potrebbe cambiare: Piras commette un fallo di ostruzione sullo scatenato Bernardoni a 20 metri dalla porta e si guadagna il secondo giallo. Sul pallone va Fiore, ma Brambilla è attento e respinge distendendosi sulla sua destra. Dopo una serie di tiri da fuori troppo velleitari per poter far male agli ospiti, il Nibionno al 38' ha l'occasione buona per passare, ma Bernardoni, dopo aver rubato palla sulla trequarti a Sala, arriva con poca lucidità davanti a Brambilla e spreca tutto.

Nibionno Calcio (4-3-3): Ripamonti 6; Verderio 5,5, Pirovano 6,5, Commisso 6, Riva 5,5; Prato 5,5 (dal 33' st Elezaj 5,5), Bonacina 6, Bernardoni 6,5; Valtulina 5 (dal 14' st Quintini 5,5), Isella 6,5, Fiore 5,5. A disposizione: Castagna, Colombo, D'Alessandro, Manzoni, Girelli. All: Mason 6

Brugherio Calcio (4-2-3-1): Brambilla 6,5; Amato 6, Montagnana 6 (dal 7' st Guariento 6), Sala 5, Lamperti 6,5; Enrico 7, Piras 5,5; Delle Donne 5,5 (dal 41' st Garofoli sv), Canevari 6,5, Barrhout 6; Iacovelli 5,5 (dal 33' st Piovan 6). A disposizione: Cozzi, Luca Papa, Spadoni, Stefano Papa. All. Campi 6,5

Marcatori: Enrico (B) 27' pt; Isella (N) 2' st.

Arbitro: Edoardo Borca di Torino 5 (Garatti di Crema, Francavilla di Gallarate)

Note: giornata soleggiata e fredda; terreno di gioco in fondo artificiale; ammoniti Bernardoni, Verderio, Quintini (N) espulso Piras (B) al 19' st per doppia ammonizione; spettatori 100 circa; angoli 4-2; recuperi 0' pt, 4' st

Risultati 19^ giornata Eccellenza girone B

Alzano Cene 2-0 Brembate Sopra
Brusaporto 0-0 Scanzorosciate
Caprino 1-0 Trevigliese
Nibionno 1-1 Brugherio
Oggiono 3-3 Desio
Paina 0-1 Villa d'Almè
Real Milano 2-0 Casati Arcore
Verdello 1-1 Mariano

Classifica

Alzano Cene 40
Villa d'Almè 38
Caprino 33
Brusaporto 32
Nibionno 27
Scanzorosciate 27
Oggiono 26
Verdello 25
Real Milano 24
Paina 24
Mariano 22
Brugherio 22
Desio 21
Trevigliese 19
Brembate 17
Casati Arcore 12

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Ferrate lecchesi: convenzione firmata, a maggio l'inizio dei lavori

  • Attualità

    Firma messa: cinque strade provinciali diventano di Anas

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento