Sport

NPOlginate al via una stagione storica

Ieri sera, 26 agosto 2014, è iniziata la nuova stagione della squadra di Basket NP Olginate agli ordini di coach Antoio Tritto ed alla presenza di tutta la dirigenza.

NP Olginate 2014/2015

Coach Tritto, con staff e giocatori ,  ha dato il via ieri, 26 agosto, al raduno della NP Olginate, per l'inizio ufficiale dell’importante stagione che vedrà la formazione Bianco-Blu impegnata ad affrontare il campionato di Serie C nel girone B composto da sole formazioni lombarde.

Il team olginatese è stato costruito sulla necessità di migliorare il pacchetto lunghi ed inserire 3 validi prospetti under che possano offrire rotazioni e dare profondità nel roster. La società ha iniziato confermando il capitano Luca Casati (25 anni ma alla sua 7° stagione ad Olginate), il play Federico Zambelli, la guardia Diego Tavola e l’ala Federico Penci.

I nuovi arrivi sono: Matteo Beretta (centro da Bergamo), Andrea Casati (guardia rientra da Calolzio), Simone Casati (guardia da Lecco), Ivan Riva (Ala da Sora (Fr).

Per il ruolo di Under sono giunti in sponda olginatese due promettenti giocatori da Desio; il Play Tommaso Lanzani e la guardia Federico Verlato. Mentre il preannunciato Daniele Perdon ha dovuto recedere dalla sua scelta per esigenze della sua società di origine venendo sostituito dal forte e promettente Riccardo Crippa (centro da Bluorobica / Lecco).

Proprio Riccardo Crippa, cresciuto in Bluceleste, poi trasferitosi in Bluorobica, lo scorso anno ha militato in DNB nel Basket Lecco raggiungendo anche la convocazione nella nazionale di categoria . Purtroppo la sua stagione fu interrotta dall’infortunio alla spalla che lo ha messo fuori uso dallo scorso gennaio per poi dover ricorrere all'intervento chirurgico nel mese di maggio. Riccardo tra qualche settimana riprendera’ gli allenamenti e sarà a disposizione a campionato avviato.

A supporto del gruppo under viene inserito anche Alessandro Pogliaghi che, seppur di giovane età ha già partecipato a diversi campionati senior.

Questo il roster 2014/2015:

Federico Zambelli cm. 180, 1990, play;
Tommaso Lanzani, cm. 185, 1995, play guardia;
Federico Ferlato, cm. 189, 1995, guardia;
Andrea Casati, cm. 187, 1992, guardia;
Simone Casati cm. 192, 1991, guardia;
Diego Tavola, cm. 185, 1985, guardia;
Luca Casati, cm. 192, 1989, ala;
Federico Penci, cm. 192, 1986, ala;
Matteo Beretta, cm. 202, centro;
Ivan Riva, cm 200, 1983, ala;
Riccardo Crippa, cm., 205, 1994, centro;
Alessandro Pogliaghi, cm. 180, 1996, play;
Antonio Tritto Coach;
Renato Milani Assistant coach;
Alessio Stefanoni fisioterapista;
Emanuele Sala preparatore atletico.

Nello staff tecnico di Antonio Tritto ritroviamo l’assistant coach Renato Milani, il preparatore atletico Emanuele Sala ed il fisioterapista Alessio Stefanoni.

La preparazione durerà 6 settimane e sara’ un mix tra preparazione atletica, tecnica ed amichevoli. Gli allenamenti proseguiranno intensamente e le prime uscite sono programmate per il 6/9 a LISSONE, Il 13/9 a ISEO per testare la squadra con due delle possibili protagoniste della serie C. Mentre Il giorno 11/9 l'avversario sarà' Desio, formazione di categoria superiore, per poi chiudere il 20-21/9 con il torneo di Sesto San Giovanni dove affronteranno POSAL SESTO SG, LESMO, LISSONE.

L’inizio di campionato sarà col botto. Olginate avrà il turno di riposo proprio alla prima giornata per aprire i battenti del Palaravasio il 4 Ottobre ore 21,00 con il classico derby con la quotata formazione di Calolzio. Poi ci sara’ la trasferta con Boffalora e a seguire Iseo, Bernareggio, Piadena , ovvero tutte formazioni di prima fascia e di lunga tradizione in campionati nazionali. Sarà’ un inizio stagione impegnativo ma stimolante per potersi confrontare immediatamente con le ostilità’ della nuova categoria.

"Ormai - ci spiega coach Tritto - ci siamo dimenticati della vittoria dello scorso anno,  anzi con la società ci siamo messi subito al lavoro per costruire la squadra per questa stagione che ci vede impegnati in un nuovo campionato. Olginate non aveva mai fatto questa serie e quindi abbiamo lavorato molto per costruire una squadra giovane che possa giocare una pallacanestro molto intensa, con giovani interessanti, ma soprattutto con l'idea di valorizzare i giocatori della zona".

Come vede l'esordio in questo campionato di Olginate? "Sarà un campionato molto equilibrato, con molte pretendenti, con una nuova e strana formula con 5 squadre che faranno i play off. Assomiglia un pò alla serie B di qualche anno fa dove se non prepari molto bene ogni partita puoi rischiare su ogni campo".

Una diretta concorrente è Calolzio che proprio quest'anno ha soffiato Meroni da Olginate e Bassani da Lecco, cosa ne pensa? "Meroni ha fatto la sua scelta, Bassani c'eravamo parlati in tempi non sospetti e mi aveva detto che se avesse dovuto cambiare sarebbe alla sua squadra di origine. Sarà un derby che ci riempira la palestra. Ci farà piacere giocarlo, che si vinca o si perda l'importante è giocare bene. Loro hanno costruito una squadra per stare in testa alla classifica, noi siamo una neo promossa".

Poi è il turno del capitano Luca Casati: "Cercherò di tenere alto il morale della squadra quando non ce ne sarà bisogno e bacchettarla quando ci sarà troppo euforia. Essere capitano è un bel compito, una specie di propagine del coach, con il quale ho un bel rapporto. E' un allenatore che chiede e pretende molto, ma è giusto così perchè è un campionato che richiede la massima attenzione".

Che obiettivo si  è posto? "Sicuramente migliorare, impegnarsi e poi il campo dirà come abbiamo lavorato. Cercheremo di fare un bel campionato e di ottenere un ottimo piazzamento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

NPOlginate al via una stagione storica

LeccoToday è in caricamento