menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

l'Np Olginate rimane a casa e Nerviano la stende

Niente da fare per l'NP Olginate di coach Antonio Tritto che nel tardo pomeriggio di oggi, domenica 9 novembre, escono sconfitta per 85 a 60 dalla trasferta contro Nerviano, interrompendo la lunga striscia di vittorie consecutive.

Maleco Nerviano - Np Olginate: 85-60 (24-11; 48-25; 64-40)

Maleco Nerviano: Rondena 19, Vanzulli 12, Odu , Crippa 8, Croci , Pizzarelli 1 , Bandera 17, Fornara 12, Frontini 12, Arduino 4,
All. Ferrari

NP Olginate: Zambelli 7, Penci, Verlato , Tavola 1, Casati Luca ( C ) 9, Lanzani 5, Beretta 6, Riva 14, Casati Andrea 10, Casati Simone 9. All. Tritto Antonio

Arbitri: Sig Martinelli Marcello di Brescia; Felice Civitillo Paolo di Milano

NPO si presenta a Nerviano conoscendo i risultati dell'intera giornata e constatando che le corazzate Saronno, Lissone e Calolzio sono tornate prepotentemente al successo e quindi le pretendenti si riassestano in classifica. Ma le novità sono anche a Nerviano dove la squadra di casa reduce dalla pesante sconfitta con Gazzada ha tagliato lo slavo Bubalo sostituendolo con il colored americano Odu.

Coach Tritto schiera Zambelli, Andrea Casati, Simone Casati, Riva, Corbetta contrapposti a Rondena,Vanzulli, Bandera, Frotini, Arduino. Nerviano parte veloce e spinge a rimbalzo in attacco per 4-0 mentre i lecchesi arrivano al primo centro dopo 3' ma l'astinenza continua con un gioco confuso e poco concreto ed al 5' sul 9-5 con Simone Casati che si siede in panchina per il secondo fallo. Nerviano gestisce la partita e grazie anche a un 3/8 ai liberi di Olginate allungano 20-9 con Tritto che chiama Time-out per riorganizzare le idee confuse dei sui. Si torna in campo ma si continua ad essere appannati e a subire arrivando alla
sirena sotto 24-11. Dopo 3' Nerviano allunga ancora e NPO già in bonus e 31-11 Olginate allunga la difesa e viene punita da 3 da Fornara mentre il primo punto lo sigla Tavola dalla lunetta e sul ribaltamento ancora Fornara sulla sirena dei 24" per il +24.

Negli ultimi 3' minuti NPO trascinati dalle penetrazioni di Andrea Casati torna a segnare ma non capitalizza in difesa in quanto Nerviano gioca con tranquillità e mantiene i 20 punti di vantaggio chiudendo il primo tempo con un impietoso 48-25 grazie alla tripla sulla sirena di Crippa. Al rientro in campo la partita non cambia e i ragazzi lecchesi sembrano spenti perdendo i duelli con i  milanesi e solo a sprazzi si vedono delle giocate con Riva & co che servono solo per evitare una pesantissima sconfitta o per   migliorare le statistiche Olginate finisce sotto di 25 con un pessimo 36% dal campo, 1/11 da 3 e un misero 44% dalla lunetta Adesso non rimane che rispettare la testa e dimenticare questa brutta prestazione per tornare ad aggredire il canestro e giocare come siamo stati abituati sino settimana scorsa. Sabato 16 al PalaRavasio arriverà Saranno in grande ripresa e determinata a riprendersi le vette della classifica.

"Abbiamo sbagliato l'approccio alla partita - commentia a fine match coach Tritto - e non sono riuscito a trasferire ai ragazzi la giusta carica per affrontare la buona squadra di Nerviano che dopo il primo quarto, avanti di 13, si è' caricata ulteriormente e noi non siamo riusciti a impensierirli e a rientrare. In settimana dovremo fare il punto è lavorare duramente per preparare la partita con la rigenerata Saronno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento