menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’NP Olginate Gordon prontissima per la prossima sfida contro Gazzada

L' NP Olginate Gordon non ha un attimo di tregua, dopo l'ottima prestazione contro Lissone, con il giudice sportivo che ha portato a 3 le giornate di squalifica di Coach Tritto.

Dopo solo una settimana dalla duplice squalifica (2 giornate al proprio Coach e 2 partite da disputare su campo neutro l’ NP Olginate Gordon si vede recapitare un'altra giornata di squalifica al suo coach Tritto. Motivazione? Durante la prima giornata in cui era relegato in tributa ha incitato troppo calorosamente i suoi ragazzi e così la squalifica si è allungata di una ulteriore giornata.

A questo punto la società olginatese, per ben 3 settimane, sarà costretta a presentarsi con la panchina sguarnita affidando i gradi di allenatore al suo capitano Luca Casati e tornerà a giocare davanti al suo pubblico solo il 20 Dicembre (salvo ulteriori sorprese), proprio contro quella Valceresio che nel giugno scorso si contrappose nella fantastica finale che portò NPO in questo campionato.
NPO GORDON si aggrappa a Matteo Beretta per poter controbattere i lunghi varesini, portando sul petto il marchio del nuovo sponsor GORDON, affronterà il Basket 7 Laghi Gazzada che stazione al secondo posto in classifica a soli due punti dai bianco blu.

La formazione varesina è guidata da Coach Garbosi che, dopo aver fallito la promozione in Serie B proprio nella finale della passata stagione, ha rilanciato migliori giovani in circolazione sui parquet della Lombardia, come Manuel Terzaghi '92 proveniente da Pavia - B2 e l’ultimo arrivato (ha esordito settimana scorsa) Nicola Bertoglio '93 proveniente dalla Sangiorgese - B2 che, insieme agli esperti, Biganzoli e Antonini garantiscono tanta qualità ed esperienza in campo.

I nuovi innesti vanno ad aggiungersi al nucleo storico composto dalla guardia tiratrice Passerini '93, il centro Moraghi, la guardia Spertini e l'ala Fedrigo. Gazzada può contare su ben 4 giocatori che hanno una media realizzativa in doppia cifra. Tra i giocatori più incisivi troviamo proprio Manuel Terzaghi, che è il terzo marcatore del torneo con 17,7 punti di media e con 16 tiri a partita, Passerini invece viaggia a 12,8 punti partita con 11 tentativi di tiro a partita, mentre Moraghi viaggia a 11,9 punti partita ed è il secondo miglior rimbalzista del campionato con 11,2 di media e compete proprio con il nostro Matteo Beretta che attualmente è al quinto posto. A ruota troviamo anche Spertini con 11,7 p.p.

Il roster varesino è di grosso spessore tecnico in grado di mettere in campo molti giocatori con tanti punti nelle mani e di elevata esperienza, ma soprattutto si giocherà su un campo che solo Lissone è riuscito ad espugnare. Nelle 10 partite sinora giocate il ruolino di marcia è da promozione con 7 vinte e 3 sconfitte (contro Lissone, Opera e Manerbio).

Sul fronte lecchese, NPO si presenterà con diversi giocatori non al top della condizione per i precedenti malanni fisici, non ancora completamente risolti, ma soprattutto dovrà rinunciare al forte Ivan Riva infortunatosi nel match con Lissone. Pertanto ulteriori difficoltà per la giovane formazione lecchese che potrà contare su limitate rotazioni tra i lunghi con la conseguente sofferenza sotto canestro e sarà costretta a schierare quintetti anomali. Con queste premesse avrà bisogno di mettere in campo il vero "CUORE NPO" delle grandi battaglie.

Il messaggio della società è chiaro, in questo momento di grossa difficoltà Olginate de ve essere compatta e giocare unita per poter compensare tutti i fattori esterni che remano contro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento