menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Np Olginate la riconferma passa per Piadena

Sabato 25, NP Olginate sarà impegnata nella trasferta più lunga della stagione a Piadena con l'obiettivo di prolungare il buon momento.

Coach Tritto è determinato a proseguire il buon avvio di stagione e ai suoi ragazzi ha chiesto di proseguire il cammino giocando come sanno, mettendo in campo la consueta grinta e determinazione in difesa, velocità e coralità in attacco.

L'esperto allenatore bianco blu è consapevole che in questo campionato si possono raggiungere positivi risultati solo se si
saprà lavorare duramente in allenamento e applicare le indicazioni durante le partite. Prosegue evidenziando "quando ci siamo preoccupati troppo degli avversari, pensando poco a noi stessi o non li abbiamo attaccati con continuità abbiamo subito come e' successo nel primo tempo di Iseo. Per poter ottenere risultati importanti in questo campionato dobbiamo affrontare le partite con l'atteggiamento giusto, giocare con atletismo ed energia e non avere presunzione"

Coach dopo un mese di stagione quale il bilancio? "Sono molto contento dell'impegno dei ragazzi, per come si sono impegnati dal giorno del raduno ad oggi non abbiamo incontrato particolari problemi di infortuni e poi  aver esordito vincendo bene il derby con Calolzio ed essersi superati con Bernareggio ci ha aiutati molto ad acquisire fiducia nei nostri mezzi. Adesso dobbiamo proseguire sulla stessa strada mantenendo i piedi per terra e senza allentare la pressione, iniziando proprio da Piadena dove incontreremo una formazione che ha perso 4 delle 5 partite ma tutte entro i 6 punti di scarto, quindi per prenderci i due punti dovremo conquistarceli con merito"

Sabato incontriamo un'ottima squadra, giovane ben allenata e con un quintetto molto forte costruito sui lunghi di categoria come
Olivieri Simone (ex Monticelli e Pisogne) con i suoi 10,4 rimbalzi di media e ben 13,6 punti a partita che assieme a Giorgio Carrara - 7,6 rimbalzi pp e 7,6 punti di media - garantiscono un muro invalicabile per la maggior parte delle squadre avversarie. Negli esterni troviamo Cacciavillani (ex Bernareggio) che come consuetudine viaggia a 16,4 punti a partita e con la sua velocità e' una spina nel fianco di ogni difesa in coppia con Lottici, 7,6 punti di media, è uno dei sopravvissuti del Roster della scorsa stagione.

In regia troviamo il play Mascadri ('93), che nonostante la giovane età', ha già alle spalle significative esperienze in DNC e DNB con Brescia, Villafranca VR e Montichiari e che garantisce 12,4 e 2,4 assist di media. Dalla panchina troviamo altri due ottimi giocatori come Marenzi e soprattutto l'incisivo Malagutti classe '95 e 10,8 punti di media. Completano il roster ottimi prospetti Under come Vidi, Cocchi Bigot.

Alle insidie tecniche e tattiche dovremo sopportare anche il disagio delle oltre 2 ore di viaggio. Prossimo incontro casalingo e' previsto per il sabato 1 Novembre alle ore 18,00 al PALARAVASIO contro Basket Cantù.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento