Sport

NP Olginate la riconferma passa dalla trasferta di Nerviano

NP Olginate dopo 7 giornate e una partita in meno si trova al comando della classifica e capitalizza al meglio questo entusiasmante ed inaspettato avvio di stagione confermandosi una matricola di lusso.

Simone Casati in azione

La vittoria contro la giovane formazione di Cantù diventa dolcissima per il fatto che l'imbattuta Opera perde partita e primato contro Saronno e ad eccezione di Gazzada tutte le inseguitrici perdono e così NPO allunga in classifica e raggiunge la vetta in coabitazione con Gazzada e Opera.

Nel prossimo incontro NPO sarà impegnata nella difficile trasferta di Nerviano contro i milanesi che arrivano dalla pesante sconfitta con Gazzada (92-63) e che vorranno riprendersi immediatamente. La società milanese, dopo l'ottimo campionato dello scorso anno in cui aveva raggiunto i play off, sta' incontrando parecchie difficolta' nei risultati e attualmente si trova al penultimo posto con 4 punti ed uno score di 2 vinte (Lissone e Cantu') e 5 sconfitte. Il roster si basa su 7 giocatori che giocano con continuità' soffrendo nelle rotazioni e nella tenuta sui 40'. Alcune sconfitte sono maturate proprio nel finale come quella con Opera, dopo aver dominato per 30'.

Detto questo Nerviano è' una squadra che saprà riprendersi e certamente la ritroveremo in zone di classifica più allineate alla capacità del proprio roster. Tra i milanesi troviamo l'ottimo play Rondena (classe '81) e il trio  Vanzulli, Bandera, Crippa (classe '88 e '89) che si amalgamano bene con un gruppo molto giovane in cui eccelle lo Slavo Bubalo, promettente prospetto classe '93 ed il talentuoso Frontini, classe'94, reduce dall'esperienza con Pavia in DNB.

I più' prolifici sono Rondena con 13,6 punti, Bubalo con 12,6 e Bandera con 12,4 di media a partita. Il miglior saltatore è' Arduino con 9,7 rimbalzi a partita seguito da Frontini con 8,3 rimbalzi. Per NPO l'ottava giornata avrà un ruolo importante in quanto le concorrenti saranno impegnate in scontri diretti come: Gazzada - Lissone; Milano 3 - Valceresio; e Saronno - Iseo; dopodiché, dalla 9 giornata in poi, proprio i lecchesi entreranno in un mese veramente tosto con 5 partite e altrettanti scontri diretti. Solo al termine di questo ciclo si potranno decifrare le potenzialità del team di Coach Tritto e avere le reali chiavi di lettura della classifica.

Coach Tritto ha le idee chiare ed è soddisfatto per l'approccio dei giocatori alla nuova categoria e per l'ottimo apporto della panchina che, ancora una volta, ha risposto positivamente anche contro Cantù. Oltre al collaudatissimo sesto uomo di lusso Diego Tavola i giovani. Verlato e Lanzani hanno inciso con ottimi canestri e tanta difesa, Penci ancora una volta è' stato chirurgico col suo tiro dalla media mentre "il capitano" Luca Casati quando scende in campo riesce sempre a trascinare i compagni e ad imprimere l'energia al gioco della squadra
sacrificandosi in difesa e facendosi trovare pronto in attacco sugli scarichi dei compagni. Dopo la trasferta di Nerviano, Olginate sarà impegnata al PalaRavasio il 15/11 contro quel Saronno in grande crescita in cui troveremo un po' di Basket Lecco in quanto in campo si vedranno Angiolini e soprattutto il neo Coach Piazza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

NP Olginate la riconferma passa dalla trasferta di Nerviano

LeccoToday è in caricamento