menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Olginatese, Mazzini abbatte la Pergolettese

Un colpo di testa della punta basta ai biancoverdi per avere la meglio e staccare la zona calda

Un colpo di testa di Davide Mazzini a dieci minuti dalla fine ha regalato all’Olginatese una vittoria che, in casa, mancava addirittura dall’11 gennaio (2-0 contro il Pontisola).

Contro la Pergolettese, i bianconeri hanno disputato un buon primo tempo, sfiorando la rete prima con un tiro da lontano di Laribi e poi con un paio di calci piazzati insidiosi del solito Greco. Intonsi, invece, a fine primo tempo, i guanti di Sordi, mai chiamato in causa dagli avanti avversari.

Musica diversa nella ripresa. Dopo un’occasione per Bono, infatti, sono gli ospiti a prendere in mano la partita, sfiorando più volte il vantaggio con il sempre pericoloso Lorenzi e con un colpo di testa ravvicinato di Scietti. Ma l’Olginatese non molla, e al 35′ trova il gol partita: punizione tagliata di Laribi e deviazione decisiva di testa di Mazzini, che allunga la splendida traiettoria del numero 7 e manda il pallone nell’angolo lontano: 1-0. La Pergolettese non riesce più a rendersi pericolosa, ed è invece l’Olginatese a sfiorare di nuovo il gol con Bianchimano, che spreca clamorosamente solo davanti al portiere.

Poco male. L’Olginatese vince comunque e agguanta l’undicesimo posto, con tre punti di vantaggio sulla zona playout.

OLGINATESE: 1

PERGOLETTESE: 0

MARCATORE: Mazzini 34’st.

OLGINATESE: Sordi, A. Corti, Menegazzo, Mara, Ronchetti, Arioli, Laribi (Nasatti 39′st), Bono, Mazzini, Greco, Beccalli (Bianchimano 16’st). All. F. Corti.

PERGOLETTESE: Montaperto, Compaore, Arpini, Sangiovanni, Scietti, Patrini, Brunetti (Arici 39’st), Tacchinardi, Lorenzi, Manzoni (Rossi 33’st), Martinelli (Ardini 45’st). All. Venturato.

ARBITRO: Matteo Dal Pan di Belluno.

AMMONITI: Nasatti (O), Scietti (P).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento