Sport

Olginatese, termina il sogno in Coppa Italia: il Monza vince 2-1

Per i bianconeri a segno il giovane Merlo con un gran gol

Buona la prova contro i biancorossi

Si è conclusa al primo turno l'avventura in Coppa Italia dell'Olginatese di mister Dionisi: i bianconeri sono stati sconfitti per 2-1 al "Brianteo" dal Monza, quotata formazione di Lega Pro.
Nonostante la sconfitta, sono tanti i segnali positivi per il nuovo allenatore, che ha potuto vedere all'opera i suoi contro una formazione che, per nomi e dichiarazioni, è stata costruita per puntare sin da quest'anno alla cadetteria, ma che ha trovato parecchie difficoltà contro l'organizzazione dei lecchesi ed ha siglato il gol vittoria solo a 5' dalla fine.
Da segnalare ancora una volta la prestazione di Merlo, attaccante classe '96 che ha bissato il gol di settimana scorsa contro la Primavera del Milan ed ha consegnato ai suoi il momentaneo pareggio.

IL MATCH - In chiave tattica, Pea punta sulla regia di Burrai e le qualità tecniche di D'AlessandroVita e Radrezza per scardinare l'abbottonato 4-4-1-1 proposto da Dionisi, che mette Zirilli come unico riferimento offensivo e Di Fiore poco dietro di lui a fare da raccordo con il centrocampo. Al 3' Valerio Anastasi, vecchia conoscenza della Calcio Lecco (10 presenze ed 1 gol tra agosto e dicembre 2010), si presenta davanti a Cutrone ma spara alto. Al 24' è lo stesso attaccante monzese a sfiorare il gol con un'incornata direttamente da calcio d'ancolo, ma la sua conclusione finisce di nuovo alta sopra la traversa. E' il preludio al gol dei padroni di casa, che arriva al 30': Vita e Burrai scambiano sulla fascia, quest'ultimo va cross per lo stesso Anastasi che anticipa tutti e scarica in rete con il destro. L'Olginatese è comunque viva e lo dimostra dieci minuti dopo, quando Cabrini spedisce di poco a lato dal limite dell'area, ma nell'occasione il centrocampista si fa male e deve uscire. Poco prima del duplice fischio, Anastasi salta Cutrone in uscita spericolata e conclude con la porta sguarnita, ma la sua conclusione finisce fuori dallo specchio della porta.

Nella ripresa Zirilli potrebbe rimettere la situazione in parità già al 2', ma la sua conclusione non fa paura a Viotti, che controlla il pallone uscire a lato. Al 16', però, Merlo, subentrato da poco a Formigoni, s'inventa un gran gol sul cross di Di Luccio: pallonetto a superare il numero uno di casa e pallone al centro con lo stadio ammutolito. Il Monza ricomincia a spingere sull'acceleratore e al 18' Mara si deve superare sul colpo di testa di D'Alessandro, ben indirizzato verso la porta di Sordi, subentrato all'infortunato Cutrone. Al 24' ed al 36' due tiri da fuori di Franchino (Monza) e Di Fiore potrebbero far pendere la bilancia dall'una o dall'altra parte, ma le conclusioni sono lievemente imprecise ed il risultato rimane inchiodato sul pari. La doccia fredda per l'Olginatese arriva al 40', quando Radrezza calcia da fuori area e fredda Sordi. Il risultato potrebbe essere più largo per i biancorossi, perchè nel recupero il gioiello di casa Vita scatta sul filo del fuorigioco ma calcia a lato da buona posizione.

Monza (4-2-3-1): Viotti; Beduschi, Briganti, Zullo, Foglio; Burrai, Perini; D’Alessandro (20′ st Franchino), Radrezza (42′ st Dal Poggetto), Vita; Anastasi (31′ st Hetemaj). All. Pea

Olginatese (4-4-1-1): Cutrone (14′ st Sordo); Cattaneo, Ronchetti, Mara, Menegazzo; Bono, Greco, Cabrini (38′ pt Di Luccio), Formigoni (7′ st Merlo); Di Fiore; Zirilli. All. Dionisi

Arbitro: Pietropaolo di Modena

Marcatori: pt 29′ Anastasi, st 16′ Merlo, 39′ Radrezza

Note: ammoniti: Cattaneo, Vita. Circa 600 spettatori presenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olginatese, termina il sogno in Coppa Italia: il Monza vince 2-1

LeccoToday è in caricamento