menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallamano Molteno a un punto dalla promozione in A1

Con una vittoria i brianzoli sarebbero promossi aritmeticamente con ben cinque giornate di anticipo, tornando dopo trent'anni nella massima serie.

La Pallamano Molteno è alle soglie del Paradiso. Manca soltanto un punto a concretizzare la promozione in Serie A1, coronamento di una stagione superlativa per gli oronero di coach Gaspare Scalia.

Nel week end pausa del campionato di A2, ma il prossimo 25 marzo potrebbe essere la data buona: con una vittoria, infatti, i brianzoli sarebbero promossi aritmeticamente con ben cinque giornate di anticipo, scrivendo un pezzo di storia della società, che manca nella massima serie dell'handball da trent'anni. Il Molteno diventerebbe la squadra più in alto fra tutti gli sport della nostra provincia.

Il penultimo tassello è arrivato contro il Cassano Magnago, seconda forza del girone, battuto 34-20. Successo numero 12 in altrettante partite disputate in stagione, di cui una vinta ai rigori. Altri numeri impressionanti: 379 gol fatti e 246 subiti.

Il 25 marzo sfida in trasferta al Povegliano, unica formazione che in teoria può ancora raggiungere gli oronero. «Ormai è davvero quasi fatta - spiega il direttore generale Livio Redaelli - Dovrebbe succedere un vero cataclisma. Vedo un po' di stanchezza nei ragazzi, la stagione è stata lunga e dispendiosa, in tanti affrontano il doppio impegno tra Serie A2 e Under 20. Stiamo preparando la festa per la prossima partita casalinga e già pensiamo a come gestire il ritorno in Serie A1: l'obiettivo sarà restarci a lungo, abbiamo una squadra giovane e di prospettiva».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento