Sport Via Prealpi

Piani d'Erna, Ratti, Rizzi e Ioizza (da record) dominano nel trofeo "Adelfio Spreafico"

Vittoria ex-aequo tra gli uomini, mentre nella gara femminile il 41'52" finale è il nuovo record sul percorso

Il Falco Carlo Ratti allo scollinamento dei Piani d'Erna

Una splendida e folta cornice di pubblico ha accompagnato i 360 atleti che hanno preso parte all'edizione 2016 del trofeo "Adelfio Spreafico" (clicca per le classifiche): Carlo Ratti (ASD Falchi Lecco), Fabio Rizzi (C.A. Lizzoli) e Ivana Ioizza hanno anticipato tutti gli avversari sul traguardo dei Piani d'Erna, vincendo rispettivamente la gara maschile in 35'17" (ex-aequo) e 41'52", quest'ultimo nuovo record di categoria.

Il percorso disegnato dai Falchi, lungo e 5,2 km e sviluppatosi un dislivello positivo di 790m, è stato completato anche dal sempreverde Severino Aondio in 1h16'42": risultato strepitoso considerati i suoi 84 anni di età, uniti al vento e alle rigide temperature che hanno accompagnato concorrenti e spettatori sin dal piazzale della funivia.

Se vi siete persi qualche classifica delle gare disputate nelle scorse settimane, vi consigliamo di consultare il nostro articolo riassuntivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piani d'Erna, Ratti, Rizzi e Ioizza (da record) dominano nel trofeo "Adelfio Spreafico"

LeccoToday è in caricamento