rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Verso l'Olimpo / Casatenovo

Un altro lecchese in Serie A: Lorenzo Pirola vince i play off con il Monza

Il talento di Casatenovo farà rientro all'Inter, ma i biancorossi puntano al riscatto per 7-8 milioni di euro

Domenica sera il Monza ha conquistato l’agognata promozione in Serie A dopo una durissima lotta con uno stoico Pisa. La squadra guidata da mister Giovanni Stroppa ha vinto ai supplementari (3-4) dopo aver impattato malissimo il match dell’“Arena Garibaldi” (2-0 al 10′) ed essere stata raggiunta da Masucci (3-2) in pieno recupero; l’ultima mezz’ora, però, ha definitivamente capovolto la situazione a favore dei biancorossi, che sono stati così in grado di completare il percorso iniziato in Serie C ormai quattro anni fa.

Lo stesso percorso che ha portato anche tanti ex a vestire la maglia della Calcio Lecco 1912 grazie ai buoni rapporti che si sono creati tra le due società, anche per quanto riguarda la collaborazione a livello giovanile. Non è il solo legame tra i due territori: al centro della difesa biancorossa ha svettato anche Lorenzo Pirola, talento classe 2002 di scuola Inter, pupillo di mister Antonio Conte che nel luglio 2020 gli concesse i primi 10′ in Serie A, nato a Carate Brianza ma residente a Casatenovo e che per il secondo anno consecutivo ha militato in prestito al “Brianteo”.

Il Monza riscatta Lorenzo Pirola?

Dopo una prima stagione, quella dell’effettivo esordio tra i grandi, da 16 presenze complessive, nel corso della seconda annata il centrale ha disputato solo 14 gare anche a causa dell’operazione al ginocchio cui si è sottoposto tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022, ma che non gli ha impedito di rientrare in campo in vista della fase calda della stagione. Pirola ha disputato tutte e quattro le gare della fase play off al fianco dell’esperto Luca Caldirola, trovando quella continuità di prestazioni che, a causa dei sopracitati problemi fisici, gli era mancata durante il resto dell’annata.

Ora il Monza è di fronte a un bivio: la promozione in Serie A apre alla possibilità di esercitare il diritto di riscatto investendo 7 milioni di euro, lasciando all’Inter il controriscatto (8 milioni). Le prossime settimane ne diranno di più sul futuro del talento di Casatenovo, gemello di quel Carlo, portiere, che giusto poche ore prima era riuscito a vincere i play off di Serie D con la Casatese giocando a sua volta da titolare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro lecchese in Serie A: Lorenzo Pirola vince i play off con il Monza

LeccoToday è in caricamento