rotate-mobile
Sport

Alpinismo, impresa lecchese sul Cerro Murrallon

I "Ragni" Della Bordella, Bernasconi e Bacci scalano i 2885 della montagna della Patagonia

34 anni dopo, ancora il Cerro Murallon. Era il 1984 quando i "Ragni" Casimiro Ferrari, Paolo Vitali e Carlo Aldè scalarono la montagna della Patagonia (2885 mslm, ndr), aprendo una nuova via, dedicata a Carlo Mauri e Benvenuto Laritti, sulla Parete Nord-Est.

Dopo tutto questo tempo sono stati invece gli eredi  Matteo Bernasconi, Matteo Della Bordella e David Bacci a salire fino alla vetta, aprendo anch'essi una nuova via sulla Parete Es: un'impresa eccezionale e mai realizzata prima, con un unico tentativo avvenuto nel 1999.

Ora i tre sono sulla via del ritorno, alla ricerca del punto di partenza tra gli estesi ghiacciai della zona.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alpinismo, impresa lecchese sul Cerro Murrallon

LeccoToday è in caricamento