rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Sport

Record di arbitri lecchesi: 33 nuovi fischietti all'esordio

La sezione Aia di Lecco ha inoltre incontrato Andrea Colombo, arbitro di Serie A e B, che ha intrattenuto gli associati raccontando la propria esperienza

La Sezione di Lecco dell’Associazione Italiana Arbitri ha accompagnato i 33 "neo immessi" a dirigere le prime partite ufficiali nei campionati U14 e U15. A dicembre si è infatti concluso il corso arbitri autunnale che ha permesso a un gruppo considerevole di ragazzi di entrare nel team lecchese. I 33 esordienti, nel mese di febbraio, hanno calcato i campi di calcio provinciali per la prima volta e sono stati accompagnati da un tutor, ovvero un collega più esperto per guidarli e consigliarli ai loro primi passi con il fischietto in mano.

L’attività di reclutamento negli istituti superiori di secondo grado di Lecco e Provincia ha permesso alla Sezione di Lecco di presentare il proprio progetto e condividere con migliaia di giovani studenti le testimonianze dei fischietti lecchesi. Le parole delle associate e degli associati lecchesi sono state preziose per aprire ai giovani studenti una finestra direttamente sul campo e permette loro di intuire la prospettiva di un arbitro, le opportunità che si presentano, il divertimento provato e le emozioni percepite.

Il doppio tesseramento arbitro-giocatore

Matteo Valenza

"Ho deciso di diventare arbitro per conoscere meglio il regolamento e per capire il punto di vista del direttore di gara, con cui adesso riesco ad essere più empatico - ha affermato Matteo Valenza, neo immesso fischietto lecchese grazie alla formula del doppio tesseramento arbitro giocatore - Sono arrivato al campo un po’ agitato, ma con la consapevolezza di essere un punto di riferimento per i giocatori. L’arbitraggio si è rivelata un’esperienza divertente, pur con le responsabilità che comporta, perché mi hanno spronato a gestire meglio le mie emozioni per aiutare gli altri ragazzi a vivere al meglio la partita. Non vedo l’ora - ha concluso Matteo - della prossima designazione per fischiare di nuovo in campo".

Giovedì 2 marzo la presentazione del nuovo corso arbitri

Oltre a curare gli esordi dei neoimmessi, l’Aia Lecco continua anche la sua attività formativa fuori dal campo. Infatti, mercoledì 15 febbraio ha avuto il piacere di accogliere Andrea Colombo, arbitro comasco di Serie A e Serie B, che ha intrattenuto gli associati raccontando la sua esperienza e molti aneddoti della sua carriera. Il collega lariano ha condiviso sia istruzioni tecniche sia alcune pillole di campo che gli associati lecchesi hanno molto apprezzato, sentendosi coinvolti durante il corso della riunione. Giovedì 2 marzo alle 20.30 avrà luogo la presentazione del nuovo corso arbitri che si svolgerà nelle settimane di marzo e aprile presso la sala civica in Via Fatebenefratelli, 6 a Valmadrera. L’invito alla partecipazione è esteso alle ragazze e ai ragazzi dai 14 anni in su.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Record di arbitri lecchesi: 33 nuovi fischietti all'esordio

LeccoToday è in caricamento