menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nicola Golinelli con Zinca e Pivk alla partenza

Nicola Golinelli con Zinca e Pivk alla partenza

ResegUp, Golinelli: "E' arrivato il momento di dire basta"

La vincitrice Dragomir: "Una gara bellissima ed entusiasmante"

Il "Re" chiude da vincente e ad un soffio (15 secondi) dal suo stesso record: Nicola Golinelli può ritenersi soddisfatto per l'ultimo atto di una carriera strepitosa e vincente, che in terra lecchese l'ha visto trionfare per tre volte in tre partecipazioni.

Dopo la rinuncia del 2014, causa infortunio, Golinelli ha ripreso ad allenarsi nonostante "i tantissimi problemi fisici accusati negli ultimi 14 mesi, l'ultimo una settimana fa quando ero molto più in forma di oggi. La gente non si rende conto di quanti sacrifici bisogna fare per raggiungere risultati come questo."

L'atleta di Rancio ha chiuso la ResegUp in 2:13:18, partendo sotto il sole cocente e arrivando con un nubifragio in atto, ed è rimasto in testa sin dai primi metri della gara, regolando con autorità molti dei pur quotati avversari al via. Il podio dell’edizione 2015 è tutto tinto d’azzurro. A oltre tre minuti da Golinelli è arrivato il friulano Tadei Pivk (2:16:52), terzo Paolo Bert (2:22:38). Inaut Zinca, vincitore 2014, ha patito il gran caldo e si è ritirato dopo 8km.

"Il mio corpo e la mia testa dicono basta, ma volevo chiudere così", le parole di Golinelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’edizione dei record – 1000 partecipanti al via – è stata confermata anche nella gara femminile. La fortissima atleta rumena Denisa Dragomir ha polverizzato il record di Maria Luisa Riva, assente al via. Il 2:46:52 ha migliorato di quasi due minuti il precedente record (2:48:22). Ad accompagnare la due volte campionessa del mondo Juniores di corsa in montagna sul podio sono state le atlete azzurre Deborah Carbone (2:56:56) e Barbara Bani (3:02:45). 

"Una gara bellissima ed emozionante", ha commentato l'atleta rumena, tra i prospetti mondiali più vincenti e interessanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda gli atleti lariani, a parte l’inarrivabile Golinelli, ottimo decimo posto assoluto per Stefano Butti (2:31:07). Completa il podio lecchese il capitano dei Falchi Lecco Carlo Ratti, 14° assoluto, col tempo di 2:34:45.

Le classifiche ufficiali sono pubblicate sul sito www.tds-live.com.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento