La ResegUp vola già: è sold out per l'undicesima edizione della skyrace

Le iscrizioni, aperte nella serata di lunedì 3 marzo, hanno rischiato la chiusura già entro pochi giri di lancette

Ha rischiato davvero il colpo grosso la ResegUp 2020. Le iscrizioni, aperte nella serata di lunedì 3 marzo, hanno infatti rischiato di essere chiuse dopo pochi giri di lancette: il portale Kronoman è stato letteralmente preso d'assalto dagli atleti appassionati: in 1177, su 1200 pettorali disponibili, sono riusciti ad apporre la loro firma digitale sulla presenza all'undicesima edizione della celebre skyrace lecchese entro la mattinata di martedì. Le residue possibilità di prenotare il proprio posto in gara sono state spazzate via nelle prime ore, quando anche il milleduecentesimo corridore ha effettuato la propria iscrizione.

Il percorso è molto semplice: si parte dalla zona centralissima di Lecco e si sale al rifugio Azzoni passando per lo storico sentiero numero 1, dopodichè si scende dal versante bergamasco e si arriva nella bolgia di piazza Cermenati, dove un tappeto rosso accoglie tutti i Reseguppers.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castello, dopo mezzo secolo chiude lo storico negozio di alimentari di Rino e Grazia

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Rintracciati i due minori che si erano allontanati dalle proprie case di Verderio e Paderno

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

  • Cadavere nell'Adda: si tratterebbe della donna scomparsa due giorni fa

  • Coronavirus, i dati dell'Asst: pressione stabile su "Manzoni" di Lecco e "Mandic" di Merate

Torna su
LeccoToday è in caricamento