menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La UBI BPB Lierna spaventa Rovello per 3 quarti, ma poi cede nel finale

Sembrava una partita gia’ scontata quella giocata a Rovello, da una parte Rovello che si presenta con tra le sue file Bergna giocatore simbolo di Cantu’ di C Naz per anni e uno dei migliori pivot in circolazione.

Corno proveniente anche lui dalla DNC a Bernareggio,  e tiratori come Lanzi Moscatelli e Terraneo, dall’altra Lierna con Fiorendi presente in panchina solo per firma ma impossibilitato a giocare da un problema  alla coscia e alle ginocchia , Castoldi che per un problema alle gambe arriva alla partita senza essersi allenato in settimana e Rigamonti assente.

Ubi Bpb Lierna  -Rovello: 50 - 64 (1 Quarto Lierna 20 Rovello 8, 2ndo quarto 31/23, 3zo quarto 39/43)

Ubi BPB Lierna: Smaniotto 7, Butti 3, Avduli 5, Rebughini, Cassanmagnago 5, Caglio 1, Corti, Kaho 25, Castoldi, Rotta 4, Fiorendi, All.re Colombo

Rovello: Moscatelli 6, Bergna 10, Lanzi 5, Borghi 5, Corno 13, Gorni 3, Losa 8, Barbisan 2, Del Pero 6, Terraneo 7, Bottinelli, All.re Cilio

Arbitri Colucci e Mandelli

Si parte con Colombo che schiera subito due under in quintetto Caglio e Avduli: Come per incanto Lierna gioca alla grande con un gioco brillante che stordisce Rovello che si trova anche sul 20 a 3 e solo una bomba di Bergna e un canestro da sotto portano Rovello a finire il 1 quarto con un  passivo meno pesante. Kaho comincia il suo show  che lo portera’ a essere top scorer di serata (25 punti) facendo impazzire i difensori di Rovello che non riescono in nessun modo a marcarlo.

Caglio commette subito due falli e Colombo deve schierare il giovanissimo Marcello Butti che prende la squadra in mano e gioca come un senior senza nessun timore referenziale nei confronti dei titolati play di Rovello. Castoldi si impegna in un duello stellare con Bergna pur avendo solo una gamba e non essendosi mai allenato e lo limita ma non riesce a giocare e deve continuamente essere sostituito da un buon Cassanmagnago.

Si va al riposo con Lierna sopra di 8 ma al rientro qualcosa si inceppa gli arbitri fischiano falli a raffica e Rovello si fa sotto costringendo Lierna a provare la zona che pero’ v iene bucata da 3 bombe di fila che costringono Lierna a tornare a uomo: Si arriva all ultimo quarto con Lierna sotto di 4 ma che non vuol mollare con Kaho che e’ immarcabile e si va avnti cosi per tutto il quarto con Lierna che arriva a 2 minuti dalla fine ancora sotto di 5 palla a Kaho che tira da 3 viene travolto mentre tira in un fallaccio che era impossibile non vedere ma gli arbitri non fischiano e sul ribaltamento al posto del probabile meno 2 si va al meno 8 su una bomba di Corno.

Partita finita con gli arbitri che fanno ancora due fischi dubbi mandando fuori per falli e su tutte le furie Smaniotto e poi Avduli e la partita finisce con un finale bugiardo e con Rovello che tira un gran sospiro di sollievo. Adesso Lierna aspetta Sesto al Palaparodi sabato prossimo in un match controindicato a chi ha le coronarie deboli perchè in caso di vittoria di Lierna i lacustri avrebbero gia un piede nella salvezza mentre in caso di sconfitta dovranno lottare fino in ultimo.

Regalare due giocatori come Fiorendi e Castoldi a una squadra come Rovello-dichiara il presidente Luciano Turba- e un lusso che non ci si puo permettere ma guardando le note positive dico che un Kaho a questi livelli ci da fiducia e che vedere Rotta Avduli e Marcellino Butti giocare come questa sera ci da tanta fiducia.

Ora aspettiamo sabato i nostri tifosi a sostenere la squadra nell importantissima sfida contro Sesto e visto che credo giocheremo solo noi in casa anche le altre squadre i nostri tanti ex giocatori e i dirigenti a venire a sostenere la realta’ Lierna

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento