menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sci Club Lecco: settimana intensa per il team giovani, spiccano le prestazioni di Smaldore e Nobis

Si chiude una settimana davvero intensa per il team Giovani dello Sci Club Lecco impegnato su tre fronti: Sestriere, Wengen con la Coppa Europa e le donne a Santa Caterina per il Gran Prix Italia Giovani.

“Al di là delle grandi prestazioni di Martina e Petra stiamo sciando tutti davvero bene – commenta soddisfatto il responsabile degli allenatori Carlo Riva – Questo lo possiamo definire l’anno della consacrazione. Ce lo aspettavamo di raggiungere livelli di questo tipo, ma quanto stiamo facendo va davvero al di là delle nostre aspettative. Ora manca solo la neve, la vera assente della stagione che ci sta mettendo i bastoni tra le ruote… o meglio, tra gli sci”.

Riavvolgendo il nastro della settimana, sulle nevi svizzere di Wengen giovedì si è svolta la prima delle due gare di Discesa Libera in calendario valevoli per la Coppa Europa con Nicholas Bellini, Marco Furli e Davide Cazzaniga al cancelletto di partenza. Il miglior piazzamento è stato quello di Cazzaniga che ha conquistato il 46° posto, 73° Furli mentre Bellini non ha terminato la sua performance. Per la cronaca la vittoria è andata all’austriaco Patrick Schweiger che ha fermato il crono sul tempo di 1’29”65. Cancellata invece la seconda gara a causa delle condizioni meteo.

Anche a Sestriere, dove c’erano in programma due Slalom validi come gare Fis Giovani si è corso solo venerdì, con Michelangelo Tentori al cancelletto di partenza che purtroppo per un’inforcata non è riuscito a portare a termine la sua performance. Dopo una buona prima manche, nella seconda Tentori è stato tradito da un errore che ha compresso quella che fino a quel punto si era dimostrata un’ottima prestazione. Per la cronaca, a vincere è stato l’italiano Adam Peraudo con in tempo di 1’38”19.

A Santa invece si è svolto il Gran Prix Italia Giovani, presenti per lo Sci Club Lecco Martina Nobis e Petra Smaldore, ancora ai box invece per infortunio Gaia Martinelli. Nella prima Discesa Libera Nobis in classifica classifica generale ha chiuso in 6^ posizione vincendo la speciale classifica riservata ai Comitati Regionali mentre Petra Smaldore ha conquistato il 39° posto e il 6° nella classifica Aspiranti.

Venerdì, nella seconda Discesa Libera in programma, Nobis ha ottenuto un ottimo 22° posto assoluto mentre Petra ha chiuso in 65^ posizione. Nella Combinata di sabato (Slalom + SuperG) successo per le lecchesi che se in classifica generale si sono posizionate rispettivamente al 20° e al 21° posto, i risultati strepitosi arrivano nella classifica Giovani Gran Prix dove Nobis e Smaldore si sono posizionate al 2° e al 3° posto con Smaldore che si è inoltre confermata la migliore nella classifica Aspiranti.

Nel quarto impegno di domenica, al cancelletto di partenza del Super G valevole solo come gara Fis, si è presentata solamente Nobis che ha chiuso in 29^ posizione al termine di una buona gara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento