menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
A destra Fabio Vassena

A destra Fabio Vassena

Scuola wakeboard BajaWake fare sport divertendosi

L'Associazione Sportiva Sci Nautico lago di Lecco nasce negli anni '80 ed è sinonimo di garanzia di qualità, competenza e professionalità.

La Scuola wakeboard BajaWake è garanzia di qualità, competenza e professionalità, nel suo organico infatti vi sono istruttori e piloti federali della Federazione Sci Nautico e Wakeboard , Surf Lifeguard della federazione Italiana Nuoto, addetti all’utilizzo DAE. Inoltre le tutte, le attrezzature utilizzate, non ultime le imbarcazioni, sono ai vertici per quanto riguarda qualità, sicurezza e performance.

Inizialmente si trattava di un’unica disciplina sportiva e cioè lo sci sull’acqua . Poi, a partire dal 2004, 3 ragazzi aprono la scuola di Wakeboard, wakeskate e wakesurf  chiamata BajaWake con sede presso l’orsa maggiore di Lecco.

Nel 2004 i tre ragazzi lecchesi, capitanati da Fabio Vassena,  appassionati di sci sull'acqua hanno l'idea di implementare questo sport ampliandolo allo Wakeboard, wakeskate e wakesurf .

Da allora la passione per queste discipline acquatiche non si è mai esaurita e così ha portato l’ASD Bajawake ad organizzare nel bacino acqueo lecchese dell'orsa maggiore,  numerose manifestazioni sia di alto livello tecnico dedicate ad atleti  nazionali ed internazionali, ma anche di carattere promozionale e dimostrativo.

Da ormai 5 anni, inoltre, l’associazione sportiva opera insieme all’istituto territoriale scolastico lecchese per permettere agli studenti delle scuole della provincia di avvicinarsi e provare  questa disciplina senza gravare sulle tasche degli studenti.
La Scuola wakeboard BajaWake è garanzia di qualità, competenza e professionalità, nel suo organico infatti vi sono istruttori e piloti federali della Federazione Sci Nautico e Wakeboard , Surf Lifeguard della federazione Italiana Nuoto, e addetti all’utilizzo DAE. Inoltre tutte le attrezzature utilizzate, non ultime le imbarcazioni, sono ai vertici per quanto riguarda qualità , sicurezza e affidabilità.

"Siamo convinti di poter continuare nella promozione sportiva e nella crescita della nostra associazione sportiva - ci dice il Vicepresidente Fabio Vassena - , siamo altresì convinti di poter dare un valore aggiunto a livello turistico alla nostra città. Se prendiamo esempio dalla Germania dove pressochè in ogni bacino acqueo è presente una struttura adibita alla pratica del wakeboard vediamo che è possibile sviluppare una rete di turismo sportivo che ha sempre più un ruolo rilevante".

Ancora Vassena sull'Associazione: "Per questo motivo l’associazione sportiva opera in sinergia con una attività commerciale vera e propria che offre noleggio di imbarcazioni a motore senza patente ed inoltre ha già presentato alle autorità competenti il progetto di posa di un sistema di traino elettrico alternativo all’utilizzo della barca da wakeboard che ha tra le sue principali caratteristiche l’abbattimento dei costi di utilizzo , la riduzione dell’impatto ambientale,  la maggior facilità di utilizzo ed insegnamento per i più piccoli e infine l’inserimento della disciplina sportiva Wakeboard tra le discipline olimpiche nel 2020".

Infine il Vice-presidente sulla burocrazia: "Non resta che augurarci un parere positivo riguardo tale progetto da parte delle autorità preposte, speriamo che le lungaggini e i cavilli burocratici con cui siamo tutti abituati a convivere non affossino un'idea con così tanti lati positivi, non solo per l’associazione e per i praticanti della disciplina sportiva, ma per tutto l’indotto turistico e sportivo che ne conseguirebbe per l’intera città di Lecco, anche in previsione della vetrina mondiale dell’EXPO 2015. Troppo spesso siamo circoscritti ad un pensiero troppo provinciale…invece là fuori c’è un intero mondo a cui offrire la nostra città, montagne e lago".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento