menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il volley lecchese a lezione da Cozzi: «La mente aiuta a vincere»

Pubblico numeroso in Sala Ticozzi per la serata dedicata alla psicologia nello sport. Relatori due medici e l'ex campione azzurro.

La tribù del volley lecchese martedì sera si è riunita numerosa in Sala Ticozzi per un interessante appuntamento informativo. "La psicologia incontra il mondo della pallavolo" racchiude tutto già nel titolo, ma i tanti presenti hanno potuto divertirsi imparando nozioni utili grazie alla simpatia e all'esperienza di Paolo Cozzi, campione ex Nazionale maschile con cui vinse l'argento alle Olimpiadi di Atene 2004. 

«Il segreto per arrivare a 25 punti è nella mente - ha raccontato Cozzi - Un gruppo non basta, serve una squadra per arrivare ai risultati, in cui ognuno sia utile e nessuno indispensabile».

A condurre la serata Samuele Biffi con due relatori d'eccezione, gli psicologi Matteo Vagli e Maria Chiara Crippa, specializzati nel settore sportivo. Sono stati proprio loro a unire il filo conduttore fra scienza e sport, sollecitando Paolo Cozzi con cui da tempo collaborano con profitto. Il pubblico ha apprezzato, ridendo e applaudendo lo scandire degli aneddoti della carriera del campione inframmezzato dagli interventi degli psicologi.

«Uno sportivo non dovrebbe mai smettere di allenare la mente, proprio come fa con il corpo - ha detto Maria Chiara Crippa - In questo modo c si abitua a reagire subito agli errori commessi, a gestire i pensieri negativi e ad approcciare gli eventi sportivi senza farsi schiacciare dalla pressione».
Prima della serata hanno portato i propri saluti Angelo Todeschini, presidente della Fipav Lecco, e Carlo Isacchi numero uno del Csi Lecco. Entrambi gli enti hanno patrocinato l'evento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento