Silvia Scalia, Susanna Negri e Ludovica Patetta a Riccione per gli assoluti primaverili di nuoto

Le gare saranno trasmesse in diretta sui canali Rai

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Saranno sei giorni di grandi gare allo Stadio del Nuoto di Riccione. Si parte martedì fino a sabato con gli Assoluti Primaverili e si chiude domenica 24 aprile con il Campionato Italiano a Squadre "Coppa Caduti di Brema".

Per gli Assoluti in gara ci saranno 141 società per 574 atleti (302 maschi e 272 femmine), 1356 presenze gare e 102 staffette. Cinque giorni di gare, dunque, che oltre ad assegnare il titolo italiano daranno la possibilità di staccare i pass per i Giochi di Rio de Janeiro (6-13 agosto) e i Campionati Europei di Londra (16-22 maggio), peraltro ulteriore prova di qualificazione alle Olimpiadi. Il Team Nuoto Sport Management schiererà 37 atleti (19 maschi e 18 femmine) per un totale di 100 presenze gara e 12 staffette.

C'è attesa per Silvia Scalia, campionessa italiana a dicembre nei 100do, e che ha fatto parlare di sé facendo segnare anche la seconda prestazione italiana all time nei 100do al Meeting di Lugano (58"02 in vasca da 25mt). Queste le gare a cui prenderà parte la nuotatrice allenata da Gianni Leoni alle Piscine Manara di Busto Arsizio: 50do, 100do, 200do, 50fa. "La preparazione di Silvia è andata molto bene - ha affermato coach Leoni - e, fortunatamente, non ci sono stati ostacoli. Silvia vuole confermarsi. Pressioni? E' normale che ci siano su di lei, è la campionessa italiana dei 100do e quindi l'atleta da battere. Non credo che essere favoriti sia una cosa negativa, anzi, penso che convivere con la pressione aiuti l'atleta a crescere".

A Riccione ci saranno anche le due atlete allenate da Maurizio Pompele al Centro Al Bione di Lecco: Susanna Negri e Ludovica Patetta. La prima, plurimedagliata ai Campionati Italiani Assoluti, gareggerà nei 200sl, 200fa, 200mi e 400mi, mentre la giovane Patetta sarà in gara nei 200do. Così coach Pompele: "La preparazione è andata piuttosto bene. Susanna ormai è una veterana e ha dalla sua l'esperienza per affrontare questo tipo di gare. Ludovica, invece, è alla sua prima partecipazione e questo campionato le servirà a fare esperienza. Per lei che fa parte della categoria Ragazze, essere a Riccione è già un traguardo".

Le gare, a partite da martedì, saranno trasmesse su Rai Sport 1.

Torna su
LeccoToday è in caricamento