rotate-mobile
Sport Oggiono

Soft Trail Cup, a Oggiono la seconda prova: acuti di Belluschi e Terraneo

Sui 20 chilometri della seconda tappa del circuito off-road di Spartacus Events il successo di due big del podismo lombardo. Le classifiche

Il sole di Oggiono domenica ha salutato i tantissimi appassionati di trail convenuti ancora una volta sulle rive del Lago di Annone per la seconda e ultima tappa della Soft Trail Cup 2022. La challenge offroad è tornata in calendario e attraverso due prove ha riannodato i fili lacerati dalla pandemia che aveva impedito la sua effettuazione lo scorso anno, ma soprattutto ha permesso a tantissimi di riassaporare il gusto dell'agonismo attraverso percorsi impegnativi sì, ma adatti all'inizio di stagione.

Tutte le classifiche

La gara era sui 20 chilometri, disegnati attraverso i punti più paesaggistici dei comuni di Oggiono, Ello, Dolzago e Sirone. Una distanza che è stata sufficiente per fare selezione, anche se la gara maschile è rimasta in bilico fino alle battute finali. Marco Redaelli, vincitore della prima prova ad Annone Brianza due settimane fa, contava di fare il bis sui sentieri di casa, ma ha trovato un grande interprete del podismo lombardo quale Michele Belluschi (Grottini Team) che ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 1h16'24" battendo il portacolori dell'Avis Oggiono di 1’42”. Terzo gradino del podio per Mirko Colangelo (Gruppo Ethos Running) a 5'38". Nella gara femminile doppietta per Giovanna Terraneo (Marciacaratesi) che in 1h32'35" ha prevalso per 6'38" su Guendalina Sibona e 12'36" su Mara Solari.

Così la combinata

Redaelli e Terraneo portano così a casa anche la classifica combinata della Soft Trail Lake Cup. In campo maschile si è praticamente perpetuato il podio di Annone Brianza, con Redaelli primo in 2h30'51" davanti a Colangelo a 7'02" e a Matteo Arrigoni (Gsa Cometa, quarto a Oggiono) a 8'57". La Terraneo dal canto suo ha chiuso le due giornate di gara in 2h59’27” con 30'13" su Patrizia Pensa (Team Pasturo) e 36"32" su Sara Stucchi (Time for Run). Ben 112 i concorrenti che hanno completato le due giornate di gara.

Presenti le autorità

Alla manifestazione erano presenti le Amministrazioni comunali di Annone Brianza e Oggiono, nelle persone dei sindaci Patrizio Sidoti e Chiara Narciso che hanno effettuato le premiazioni. Per la Spartacus Events il successo dell'evento, testimoniato dal grande apprezzamento dei partecipanti soprattutto verso la gestione dei tracciati di gara, è stato il primo atto di una stagione che si preannuncia lunga e ricca di manifestazioni. Prossima sarà il Duathlon Sprint di Barzanò, previsto per il 27 febbraio, la domenica dopo sarà quella del grande ritorno della Lecco Half Marathon.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soft Trail Cup, a Oggiono la seconda prova: acuti di Belluschi e Terraneo

LeccoToday è in caricamento