Sport

Sport, Rossi: "1 milione di euro per il settore sportivo"

I fondi saranno ripartiti tra le FSN, le società che rappresentano l'eccellenza sportiva, le DSA, le EPS e le Federazioni Sportive Nazionali

Antonio Rossi

"Alle Federazioni sportive Nazionali (FSN) vanno 550.000 euro, 300.000 euro alle Società rappresentanti l’eccellenza sportiva lombarda e 150.000 euro ripartiti, in egual misura, tra Discipline Sportive Associate (DSA), Enti di Promozione Sportiva (EPS) e Federazioni Sportive Nazionali che curano e organizzano l’attività di base e agonistica per gli atleti disabili”. Lo ha annunciato l’assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi a seguito dell’approvazione da parte della Giunta regionale della delibera che stabilisce i criteri per la concessione di contributi straordinari a sostegno delle associazioni e società sportive dilettantistiche lombarde riconosciute dal CONI E DAL CIP.

SPORT PER I GIOVANI - "Il provvedimento approvato lo scorso 23 maggio – ricorda Antonio Rossi - destina quindi un milione di euro a favore dell'attività continuativa, dando particolare importanza a chi consente di fare sport ai giovani, agli under 18, alle nostre eccellenze, in particolare a 20 società che fanno sport ad alto livello e onorano la Lombardia, una boccata d’ossigeno per lo sport".

LE SOCIETÀ ECCELLENTI - Le società rappresentanti l’eccellenza sportiva lombarda, devono possedere i seguenti requisiti:

  • partecipazione, nell’anno agonistico 2013-14 o nell’anno solare 2014 fino al 30 settembre 2014, al massimo campionato o alla classifica generale di più alta categoria per società previsti per lo sport cui la associazione o società partecipa in virtù dell’affiliazione alla Federazione sportiva nazionale, purché si tratti di sport rientrante nel novero delle discipline previste ai Giochi Olimpici estivi o invernali del quadriennio olimpico di riferimento del presente provvedimento;
  • insussistenza di contratti professionistici fra l’associazione o società sportiva partecipante al bando ed i propri tesserati, a qualsiasi categoria (per età o qualifica) essi appartengano.

CRITERI GENERALI DI ASSEGNAZIONE DEL CONTRIBUTO ALLE ASSOCIAZIONI E SOCIETÀ SPORTIVE

Ad esclusione delle Associazioni o Società sportiva rappresentanti l’eccellenza sportiva lombarda e che parteciperanno alla assegnazione delle risorse (€ 300.000,00) di cui alla tabella precedente, l’assegnazione del contributo alle associazioni e società sportive che presentano domanda avverrà mediante applicazione di uno o più dei seguenti criteri di selezione, che verranno specificati nel bando come ad esempio numero complessivo dei tesserati, numero tesserati di fascia giovanile e numero di titoli sportivi conseguiti nel 2013/14.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport, Rossi: "1 milione di euro per il settore sportivo"

LeccoToday è in caricamento