menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Jolly Starlight Valmadrera esce sconfitta 33 a 43 dalla sfida di vertice contro Fernese

Ultima gara della stagione regolare per la squadra di promozione della Jolly Starlight Valmadrera.

Jolly Starlight - Pall. Fernese 33-43 (12-10, 10-13, 11-4, 0-16)

Jolly Starlight : Orsanigo , Frisco 3, Villa 5, Curreri , Panzeri 8, Polvara 8, Proserpio ,Ielapi 9, Binda , Vassena.  Coach: Poltresi Marika Vice Coach: Rigamonti Luca

Seconda contro prima, ma partita dal risultato inutile ai fini della classifica e si vede dal gioco espresso in campo. Squadre rimaneggiate a causa delle assenze da entrambe le parti.

Partita dall'inizio equilibrato, la Starlight parte bene, ma le avversarie sono sempre lì. Tanti errori in attacco sia da una parte che dall'altra e a pochi secondi dal termine del secondo quarto, la Starlight conduce di 1, ma una giocatrice avversaria trova il canestro sul filo della sirena e si va all'intervallo con il punteggio  di 22-23 per le ospiti.

Il terzo quarto si apre con lo stessa "musica" dei precedenti e fino a 2 minuti dal termine sarà così, quando però la Starlight prova ad accelerare creando un break di 8-0.

Nell'ultimo quarto Ferno non ci sta e prova a reagire, dall'altra parte la squadra di coach Poltresi ha inspiegabilmente smarrito la via del canestro, ovviamente le avversarie ne approfittano e con un parziale di 16-0 vincono la partita.

Come detto partita ininfluente ai fini del risultato, ma le ragazze della Starlight devono riprendersi e ritrovare la concentrazione necessaria in vista dei playoff, dove non sarà più possibile sbagliare.
 
Intanto mercoledì 15 aprile la squadra under19 della Starlight Valmadrera ha svolto un allenamento "alternativo" ospitando la squadra special Olympics della Pol. Comense.  Le ragazze sono state divise in due squadre miste coordinate, una da coach Enzo Trombetta e l'altra dai coach Marika Poltresi e Luca Rigamonti, e si sono sfidate in una partita 5 vs 5.

Tutte le giocatrici in campo hanno messo il massimo impegno giocando una partita "vera" senza esclusioni di colpi e con la voglia di vincere.  La sfida è terminata, dopo 5 tempi, con il punteggio di 39 pari.  E' stata una bella esperienza umana per le giovani cestiste di Valmadrera che si sono rapportate ad un basket e una realtà diverse, lo stesso vale per le ragazze special che hanno avuto la possibilità di confrontarsi con l'entusiasmo e il basket di una giovane squadra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento