Successo per la "Camminata da Sogno", tra sport e solidarietà

Quasi 150 partecipanti all'iniziativa promossa da Avis, Aido, Comune e associazioni sulle alture di Torre De' Busi. Presente anche un trapiantato di fegato che ha testimoniato il valore della donazione

Volontari e organizzatori impegnati nella manifestazione andata in scena questa mattina, domenica.

C’era anche un uomo che è stato sottoposto a un trapianto di fegato alla “Camminata da Sogno” che si è svolta questa mattina nella frazione di Torre De’ Busi. Un’iniziativa all’insegna dello sport, dell’aggregazione e della solidarietà promossa dai gruppi Avis e Aido di Sogno con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Torre, senza dimenticare la preziosa collaborazione degli alpini, del gruppo antincendio e dell’Anuu.

Ben 145 gli iscritti al via: alcuni hanno affrontato il percorso tra le alture della valle San Martino di corsa, altri camminando. Tra i presenti alle premiazioni nel piazzale dell'oratorio anche il sindaco Eleonora Ninkovic.

Si stacca macigno di dieci quintali: riaperta la strada tra Torre e Sogno dopo la messa in sicurezza preventiva

«La camminata è andata molto bene - commenta Daniela Rottoli dell’Aido di Sogno - Siamo soddisfatti per l’ottima partecipazione registrata. Abbiamo fatto diverse premiazioni: la coppa per il corridore più veloce è andata Italo Conti e quella per il gruppo più numeroso agli amici di Colle di Sogno, senza dimenticare Fiorangela Balossi, la donna meno giovane presente alla camminata. Tra i partecipanti alla corsa anche Davide Prumeri (in foto in maglia rossa mentre corre), 47 anni, trapiantato di fegato, che con la sua preziosa testimonianza ha ricordato il valore della donazioni di organi».

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Come pulire le porte interne di casa: trucchi e suggerimenti

  • Ferro da stiro addio: ecco alcuni trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura

  • Centrotavola fai da te: idee per ogni occasione

I più letti della settimana

  • Clooney compra casa a Lierna? Il sindaco: «Sarebbe un grande volano»

  • Allagamenti e alberi sradicati: nella notte colpita la zona dell'Olgiatese

  • Barzio, mangiano funghi non commestibili: dodici persone in ospedale

  • Torna sul Lecchese l'incubo del maltempo: scatta l'allerta per temporali forti

  • Giovani aggrediti al parco della droga: uno accoltellato e ferito a colpi di pistola

  • Maltempo, tornano i disagi: Oggionese colpito, divelti svariati alberi. In arrivo altri rovesci

Torna su
LeccoToday è in caricamento