menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Tennis Club Lecco il Trofeo Città di Lecco: nove azzurri ancora in corsa nelle qualificazioni

La giornata d’apertura è andata del primo torneo internazionale Città di Lecco è partito fortissimo, con sedici incontri sparsi su tre campi, regalando subito al pubblico tanto spettacolo e i primi volti interessanti. Fra questi c’è quello dagli occhi a mandorla del coreano Yunseong Chung, uno degli ultimi prodotti di una scuola che sta sfornando tanti giovanissimi da seguire.

Il diciassettenne di Seoul, numero 8 al mondo fra gli under 18 e reduce dal prestigioso Trofeo Bonfiglio di Milano, ha superato senza alcuna difficoltà il bielorusso Uladzislau Zhuk, mostrando un tennis piatto sicuramente più adatto al cemento, ma che può funzionare a dovere anche sulla terra battuta del Tennis Club Lecco.

Domani Chung contenderà un posto per il tabellone principale ad Alessio Giannuzzi, uno degli otto italiani già approdati al turno decisivo delle qualificazioni, in attesa della sfida serale fra Francesco Vilardo e Andrea Borroni. Fra i nostri, l’unica vera sorpresa l’ha firmata il laziale Alessandro Cortegiani, classe 1996, che ha fatto fuori in tre set la quinta testa di serie Alberto Cammarata, numero 978 del ranking mondiale Atp. Comode vittorie invece per le altre tre teste di serie italiane: i giovani Simone Roncalli e Jacopo Stefanini, e il più esperto Giacomo Oradini, passato senza difficoltà su Matteo De Marinis, uno dei cinque lecchesi in gara nelle qualificazioni.

Fra questi ha vinto solamente Matteo Rigamonti, il più esperto del gruppo, a segno su Augusto Virgili dopo una bella rimonta, chiusa con il punteggio di 3-6 7-6 6-1. Fuori invece Filippo Schena, Ottaviano Martini, Matteo De Marinis e il giovanissimo Andrea Casati, classe 2000, bravo a impegnare nel secondo set il francese Morgan Bourbon. Domani, a partire dalle 10.30, il turno decisivo delle qualificazioni, con due derby azzurri: Cortegiani-Stefanini e quello fra Rigamonti e il vincitore di Vilardo-Borroni.

Nel pomeriggio il sorteggio del tabellone principale, con un’importante novità. L’idolo di casa Lorenzo Frigerio è entrato nel main draw grazie allo special exempt guadagnato con la semifinale raggiunta in Turchia, lasciando l’invito all’amico Matteo Trevisan, finalista proprio domenica nell’evento Futures di pari categoria in corso a Bergamo. Un nome, quello del venticinquenne fiorentino, che agli appassionati non può sfuggire: ex numero uno del mondo da under 18, vanta un talento fuori dal comune, ed entra di diritto nel novero dei favoriti. L’ingresso sarà gratuito per tutta la durata della manifestazione.

RISULTATI

Qualificazioni. Primo turno: Giannuzzi b. Moghini (Sui) 6-0 6-3, Cortegiani b. Cammarata 6-2 3-6 6-1, Stefanini b. Carlone 6-1 6-3, Polmans (Aus) b. Schena 6-1 6-0, Vasa (Fin) b. Guida 6-1 6-3, Bourbon (Fra) b. Casati 6-0 6-2, Roncalli b. Cristello 6-2 6-3, Oradini b. De Marinis 6-2 6-2, Niklas-Salminen (Fin) b. Ceppellini 6-2 6-3, Chung (Kor) b. Zhuk (Blr) 6-2 6-1, Abbruciati b. Pizzi 6-3 6-1, Groll (Fra) b. Cacace 6-4 6-3, Karimov (Uzb) b. Bertola (Sui) 6-2 6-1, Terreni b. Martini 6-1 2-6 6-2, Rigamonti b. Virgili 3-6 7-6 6-1, Vilardo-Borroni da concludere in serata.

Foto: Ufficio Stampa Tennis Futures

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento